Insieme per recuperare il sentiero della “Via Verde”

Il comune invita alla Giornata dal verde pulito. L'intervento permetterà di sistemare un tratto del percorso ciclabile che attraversa il paese

bicicletta

Anche il comune di Brebbia aderisca alla giornata del Verde pulito, indetta dalla Provincia di Varese il prossimo 10 aprile. Quest’anno l’iniziativa sarà alla sistemazione e alla pulizia del sentiero realizzato
in collaborazione con Agenda21, all’interno del progetto denominato “Le vie Verdi dei Laghi”.

“Si tratta – spiega il comune – di un sentiero ciclopedonale che conduce da Sesto Calende fino a Laveno, il cui tracciato si snoda principalmente al di fuori dalle arterie stradali asfaltate. Il Sistema delle “Vie Verdi dei laghi” costituisce una bella realtà di mobilità lenta e offre una vasta scelta di itinerari a bassissimo impatto ambientale, grazie ai quali entrare in contatto con gli ambienti più caratteristici, con la flora e la fauna, i prodotti locali e la vita del luogo. Lungo ogni percorso sono stati posizionati segnali indicatori e bacheche informative con notizie utili sugli itinerari e relative cartografie”.

“La segnaletica adottata è quella ufficiale del Club Alpino Italiano, adottata dalla normativa regionale lombarda e prevede frecce segnavia che riportano generalmente i nomi di 3 località intese come meta ravvicinata, meta intermedia e meta ultima a ciascuna delle quali è associato un kilometraggio. La rete è costituita da una dorsale principale che misura 40,6 km e da una serie di altri sentieri laterali che si innestano su quello principale. Il tratto della dorsale che collega Sesto Calende con Laveno e che interessa il nostro Comune si snoda dal Laghetasch fino al Cotonificio Albini, passando da Ghiggerima di sopra. Mentre il cosiddetto sentiero dei “Mulini” collega Malgesso-Brebbia Superiore con la località Piona, passando dal Museo delle Pipe. Il nostro intervento è finalizzato alla rimozione di rovi o ramaglie lungo il percorso e il ripristino della segnaletica, deteriorata dalle intemperie o rimossa dai vandali, con nuovi cartelli in metallo. Invitiamo tutti a partecipare e non solo perché serve l’aiuto operativo, ma soprattutto perché può essere una grande opportunità per conoscere e apprezzare un pezzo molto bello e caratteristico del nostro territorio. L’invito è naturalmente rivolto anche ai bambini, che possono trascorrere qualche ora in compagnia e all’aria aperta senza particolari pericoli. Vi aspettiamo, domenica mattina 10 Aprile alle ore 9.00 sul piazzale del Comune”

di mariacarla.cebrelli@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.