Kairos e U-Start siglano una partnership

Kairos Investment Management S.p.A. sottoscriverà un aumento di capitale del 5% di U-Start

varie

Kairos, marchio leader nel settore del risparmio gestito in Italia, ha siglato una partnership con U-Start, iniziativa imprenditoriale volta a facilitare il matching tra società dei settori tech e digital e investitori a livello internazionale. Kairos Investment Management S.p.A. sottoscriverà un aumento di capitale del 5% di U-Start; in un momento successivo è prevista la costituzione di U-Start Advisors Sim S.p.A.

U-Start Advisors SIM, una volta autorizzata, siglerà poi un accordo con Kairos per permettere ai clienti di quest’ultima – e alle nuove generazioni che devono iniziare ad affrontare il tema della gestione del patrimonio – di entrare nello U-Start Club, punto di accesso privilegiato al mondo della tecnologia e del digitale e luogo ideale per far incontrare i capitali e l’innovazione.

Casella e Associati, Craca Di Carlo Guffanti Pisapia Tatozzi & Associati (5Lex) e Be-Come  sono gli studi legali italiani coinvolti nell’accordo siglato tra il Gruppo Kairos e U-Start.

U-Start Club ad oggi conta oltre 70 membri che, nel solo 2015, hanno investito oltre 10 milioni di Euro in 14 operazioni veicolate da U-Start. Ai clienti del Gruppo Kairos verrà così offerto il supporto per la costruzione di portafogli di investimenti diretti in società tecnologiche, selezionate di volta in volta in funzione dei loro interessi, competenze e profili di rischio. Inoltre, essi potranno accedere ai servizi di formazione e di networking riservati ai membri dello U-Start Club, volti a fornire una completa comprensione delle dinamiche e degli attori del mondo digitale: tra le tante attività citiamo vere e proprie “Investor Academy”, Magazine mensili di approfondimento, webinar e incontri con imprenditori e investitori digitali di livello internazionale.

Al fine di rafforzare ulteriormente la partnership, è previsto che, nei prossimi quattro anni circa, Kairos Investment Management S.p.A. abbia diritto di sottoscrivere ulteriori aumenti di capitale in U-Start, fino ad una partecipazione massima del 30%. “Questa è un’iniziativa per noi importante e nella quale crediamo molto. Ci permette di aprire ai nostri clienti una finestra su un mondo di aziende che è e resterà al centro dello sviluppo industriale nei prossimi anni e che consente alle seconde e terze generazioni della nostra clientela di avvicinarsi a quel mondo attraverso un processo di education prima ancora che di investimento” commenta Paolo Basilico, Presidente e Amministratore Delegato di Kairos. “Con questa partnership vogliamo riaffermare la nostra grande convinzione che nel connubio tra capitale privato intelligente e innovazione ci sia una delle chiavi per un futuro sostenibile” dichiara Stefano Guidotti, 33 anni, varesino, fondatore e CEO di U-Start “e siamo fieri e felici di farlo con Kairos, a cui ci ispiriamo per ideali e professionalità”.

Angelo Moratti, azionista di U-Start attraverso la holding di investimenti Angel Lab, afferma: “Penso che Kairos sia il partner ideale per poter consolidare il ruolo di U-Start come punto di riferimento, nel mondo del Venture Capital, tra investitori lungimiranti e imprenditori di successo”. Entrando nel dettaglio, U-Start dà la possibilità ai propri membri di co-investire con alcuni dei leader del Venture Capital a livello globale: dai tedeschi Rocket Internet, Project-A Ventures e Holtzbrinck Ventures agli inglesi ProFounders e Octopus Ventures, passando per alcuni dei fondi top tier statunitensi quali Koshla Ventures, Fidelity Growth Partners, Highland Capital, Y-Combinator e Google Ventures. Tra le recenti operazioni di investimento realizzate dai membri dello U-Start Club si annoverano: la statunitense Airhelp; la parigina La Belle Assiette; ZipJet, società inglese partecipata da Rocket Internet; Hotelscan, metasearch per hotel nato per servire il crescente mercato mobile con sede in Svizzera.

 

Kairos, fondata nel 1999 e di recente diventata parte del gruppo Julius Baer, è una realtà attiva nel settore del risparmio gestito e del wealth management guidata da Paolo Basilico che conta 150 collaboratori, 21 partner, più di 8 mld € di masse in gestione e sedi a Milano, Roma, Torino ed in alcune delle principali piazze finanziarie internazionali. Prima società in Italia ad introdurre i fondi alternativi, ha fatto dell’innovazione e dell’imprenditorialità gestionale il suo tratto distintivo maggiore. U-Start è un venture capital advisor firm che offre servizi, dedicati a investitori privati, Family Offices, HNWI e aziende, volti a segnalare le migliori opportunità di investimento in ambito digitale e tecnologico in Europa, Stati Uniti e Israele. La società si occupa di strutturare club deal tramite un Club di investitori privati, lavorando a fianco di importanti fondi di venture capital internazionale. U-Start, fondata da Stefano Guidotti e Andrea Colombo, ha tra gli azionisti principali AngelLab, holding di Venture Capital di Angelo Moratti, oltre a un gruppo di family office e imprenditori internazionali uniti dalla visione e dalla mission dei fondatori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.