Knights, la salvezza è realtà. Saronno battuta ma è prima

Raivio (32 punti) ha dato a Legnano la certezza della permanenza in A2. Robur incompleta e battuta a Orzinuovi. In C la Imo perde con Cislago ma incassa il primato

varie basket raivio legnano saronno

SERIE A2 – La Europromotion chiude ogni discorso legato alla permanenza in A2 grazie alla vittoria ottenuta domenica con Imola (74-60 a Castellanza) e può iniziare a guardare con serenità alla prossima estate. Strepitosa, nella circostanza, la prova di Nik Raivio, autore di 32 punti e oggetto del desiderio per quanto riguarda il mercato: la società del presidente Tajana proverà a confermare l’americano che ha demolito Imola con percentuali stellari (9/12, 3/4). Senza l’infortunato Pacher la squadra di Ferrari ha avuto un ottimo “secondo violino” d’attacco in Palermo (13) e ha comandato la partita dall’inizio alla fine, replicando per tempo anche all’ultimo tentativo di rientro dell’Andrea Costa (Prato 19).

Classifica: Mantova 42; Treviso 40; Brescia 38; Roseto 36; Imola 34; Trieste, F. Bologna 32; Verona, Ravenna 30; Ferrara, Treviglio 28; Chieti 22; LEGNANO 20; Jesi 16; Recanati 14; Matera 6.

SERIE B – Prevedibile ma pesante ko esterno per la Coelsanus Varese, autrice di appena 47 punti sul campo della capolita Orzinuovi che ne fa 72 (Ruggiero 15, Bona 14) prendendo per la verità il largo nell’ultima frazione. La Robur si è presentata sul campo della Gagà senza il “faro” Bolzonella (spalla) e priva pure di Sabbadini e Lenotti, dunque con un parco lunghi depauperato nonostante un buon Castelletta. Santambrogio ha guidato l’attacco gialloblu che fino alla mezz’ora ha permesso di rimanere in scia alla Gagà, poi come detto capace dell’allungo determinante. Varese a questo punto rischia ancora di finire ai playout: il prossimo turno porterà al Campus il fanalino di coda Mortara e i ragazzi di Passera devono approfittarne a tutti i costi.
Vince invece ancora la Sangiorgese che ferma a domicilio la Rimadesio, 66-71: la squadra di Picarelli trova un Priuli da 15 punti, manda in doppia cifra altri quattro giocatori e sorprende i brianzoli (Gallazzi 17) incapaci di riacciuffare la Ltc. Che ora guarda ai playout con maggiore fiducia.

Classifica: Udine, Orzinuovi 48; Bergamo 46; Urania Milano 38; Crema 36; Lecco 34; Vicenza 32; Padova 26; Desio, R. VARESE 22; Alto Sebino, Firenze 20; Pavia 18; SANGIORGESE 16; Moncalieri 12; Mortara 10.

varie basket raivio legnano saronno
I liberi di De Piccoli che abbattono Saronno

SERIE C – Sconfitta “dolce” per la Imo Saronno, scesa in campo al PalaRonchi senza l’assillo del risultato dopo aver ricevuto la certezza del primo posto in stagione regolare. Ne approfitta così Cislago che vince il derby 56-61 con il grande ex De Piccoli a quota 16; per la Imo 10 di Furlanetto. Non fa drammi Piazza che però avverte: «Non si ripeta». In un altro atteso derby provinciale, sorride Gazzada che vince sul campo di Somma 77-89: Marinò-Testa (26 e 23) spingono il 7 Laghi oltre l’ostacolo Hudson, autore di 32 punti per la Babylou. Nella parte bassa della classifica trova due punti importanti la Valceresio che batte in trasferta Lissone 56-62 con 13 punti di Fanchini. In coda invece non bastano 32 punti di Frontini  e 29 di Picazio per la Hydrotherm Casorate, beffata al supplementare (86-94) da Olginate: impresa solo sfiorata.

Classifica: SARONNO 46; Olginate 40; Bernareggio 38; GAZZADA SCH. 36; Lierna 32; Nerviano 30; SOMMA L., CISLAGO 28; Lissone, Cermenate, Calolziocorte 26; Garbagnate, VALCERESIO 20; Lesmo 16; Sesto S. G. 12; CASORATE 6.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.