L’Afghanistan di Ugo Panella a Bottega Artigiana

L'evento fa parte delle iniziative del Festival Fotografico Europeo, organizzato dall'Afi. Appuntamento questa sera (venerdì) nello spazio di via Zappellini 4

ugo panella fotografia afghanistan
Foto varie

Venerdì 22 aprile alle ore 21.00 nello spazio di via Zappellini 4, a Busto Arsizio, nell’ambito della mostra fotografica “Afghanistan. La poesia del cambiamento” Bottega Artigiana ospiterà l’autore Ugo Panella.

Nel corso della serata, a cui parteciperà anche il giornalista Carlo Colombo, saranno proiettate una serie di immagini che documentano i viaggi del fotoreporter, che nel 2009 ha ricevuto a Sarzana il premio Eugenio Montale al fotogiornalismo.

Ugo Panella, inizia la carriera di fotogiornalista documentando i conflitti del Centro America  alla fine degli anni ’70, in particolare la guerra civile in Nicaragua e più tardi quella in Salvador.  Ha raccontato la vita negli slums di Nairobi, il lavoro di migliaia di uomini che per pochi dollari al giorno, smantellano navi cargo in disuso nel porto di Cittagong in Bangladesh, la vita in un cimitero del Cairo abitato da quasi due milioni di senza tetto e che hanno fatto delle tombe la loro casa.

Il suo lavoro lo ha portato anche in Albania, Argentina, India, Sri Lanka, Filippine, Cipro, Palestina, Somalia, Etiopia, Afghanistan, Iraq. Un serata da non perdere per comprendere ed appassionarsi al lavoro di un uomo che ha molto da dire e da raccontare.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con A.F.I. Archivio Fotografico Italiano nell’ambito della quindicesima edizione del Festival Fotografico Europeo.
Info sulla pagina fb: www.facebook.com/Bottega-Artigiana-1062414233784389/

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 22 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.