Le invasioni digitali all’isolino Virginia

Lunedì 25 alle 15.30 si terrà il terzo appuntamento in provincia per il progetto Invasioni digitali. A promuoverlo saranno ancora gli aderenti a Digi#Critt

Varese generiche

L’isolino rivive grazie all’impegno del centro Gulliver e all’impegno di Ergasterio che gestisce il ristorante. La stagione è iniziata sotto il migliore degli auspici. Domenica grande festa del Varese calcio e per l’occasione finalmente la società della navigazione metterà in moto la nuova barca da cinquanta posti.

Galleria fotografica

Isolino Virginia 4 di 15

La festa sarà un’occasione per la squadra per gustare i piatti della Tana dell’isolino, ma anche per conoscere questa piccola perla del nostro territorio che è anche uno dei quattro beni Unesco della provincia.

L’occasione pubblica per andare a visitare l’isolino arriva lunedì 25 con la bella iniziativa dei Digi#Critt, creaturine digitali. Per la terza volta in provincia questo gruppo ha organizzato un appuntamento per le “Invasioni digitali”.

“Lo scorso anno, sempre il 25 aprile – ci racconta Lucina Caramella – siamo andati a Sesto Calende per invadere l’abbazia di San Donato e i magnifici posti lì vicino. Il mese dopo è stata la volta dei musei civici di Villa Mirabello a Varese. L’idea di questo progetto è quella di immortalare i luoghi affascinanti del nostro territorio permettendo poi di farli conoscere grazie alla condivisione delle nostro foto e video”.

L’appuntamento per tutti è all’imbarcadero di Biandronno per le 15.30 di lunedì 25 aprile.

Per chi fosse curioso e volesse conoscere meglio questa proposta nazionale, riportiamo un primo passaggio del manifesto delle Invasioni digitali.

“Crediamo..

che l’applicazione al settore dei beni culturali delle nuove forme di comunicazione partecipata e della multimedialità, sia da considerare una occasione irrinunciabile per garantire la trasformazione delle istituzioni culturali in piattaforme aperte di divulgazione, scambio e produzione di valore, in grado di consentire una comunicazione attiva con il proprio pubblico, e una fruizione del patrimonio culturale priva di confini geografici e proiettata verso un futuro nel quale la condivisione e il modello dell’open access saranno sempre maggiori”.

Per partecipare al ‪#‎invasionedigitale‬ dell’‎IsolinoVirginia‬ invia una mail a: digicritt@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Isolino Virginia 4 di 15

Video

Le invasioni digitali all’isolino Virginia 1 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.