“Legalità è cultura”: Rosanna Scopelliti ospite al Tosi

L'onorevole, figlia del magistrato Antonino ucciso nel 1991, terrà a battesimo un progetto nazionale che vede capofila l'istituto di viale Stelvio

rosanna scopelliti

Gli studenti dell’ITE Tosi di Busto Arsizio incontrano l’on. Rosanna Scopelliti, figlia del giudice Antonino. L’onorevole, componente della Commissione parlamentare Antimafia, è stata invitata questa mattina , lunedì 4 aprile, all’apertura del progetto nazionale di educazione alla legalità di cui la scuola di Busto è capofila. Il progetto, dal titolo “Legalità è cultura” è stato proposto dal Tosi insieme con la “Fondazione Antonino Scopelliti”, approvato dal Ministero dell’istruzione, MIUR, nel piano per la Cittadinanza Attiva.

La “Fondazione A.Scopelliti” è stata creta in memoria del magistrato calabrese Antonino Scopelliti. Magistrato di grande competenza aveva seguito importanti processi di terrorismo, dalla strage di piazza Fontana al caso Moro. Fu ucciso nel 1991 dalla ‘ndrangheta e dalla mafia mentre era impegnato in Cassazione per il maxiprocesso di Palermo.

 Da allora la Fondazione, animata dalla figlia Rosanna, è attiva nelle scuole e sul territorio per educare alla legalità, alla responsabilità, alla trasparenza ed al rispetto delle regole.

Il progetto ”LEGALITA’ E’ CULTURA”, condiviso con il Tosi e con Licei ed Istituti di diverse città italiane, ha l’obiettivo specifico di far conoscere le modalità ed i comportamenti che contrastano il fenomeno mafioso , e di promuovere la cultura dell’antimafia intesa come rispetto dei diritti e dei doveri costituzionali

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.