L’ex cappellano del carcere di Opera ai “Volti della Misericordia”

Don Marcellino Brivio sarà ospite la sera di mercoledì 13 aprile in Villa Truffini al nuovo incontro organizzato dalla Parrocchia

Le novità del carcere di Busto Arsizio

Per il sesto incontro del ciclo “Misericordiae Vultus. I volti della misericordia” che si terrà mercoledì 13 aprile 2016 presso Villa Truffini a Tradate, alle ore 21.00, organizzato dalla Comunità Pastorale del Santo Crocifisso, che riunisce le tre Parrocchie della Città di Tradate: Santo Stefano del Centro, Santi Pietro e Paolo di Abbiate, Sant’Anna alle Ceppine, ospite della serata sarà Don Marcellino Brivio. 

Incaricato della Conferenza Episcopale Lombarda per l’aiuto ai preti in difficoltà, Brivio è stato Assistente della GIOC (Gioventù Operaia Cattolica) e Cappellano del Carcere di Opera. Tratterà il tema “Tessuti di relazione e condizione detentiva: Visitare i carcerati”.

«Il principio che la pena sia un percorso di riabilitazione della persona, sia o meno incarcerata o solo privata della libertà, è ancora un valore per la nostra società? O resta solo nelle norme dell’ordinamento giuridico? – spiegano gli organizzatori – gli ex detenuti, e più in generale gli ex condannati, come vengono visti oggi dal resto delle persone? Una persona può cambiare? E la gente crede che gli altri possano cambiare? e ancor più radicalmente: è disposta a dare fiducia, o anche solo ad ascoltare chi ha sbagliato in passato? La società sa perdonare? sa essere misericordiosa, per sanare le proprie ferite e recuperare la pace sociale, e così poi quella internazionale?»

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.