“Ma di che gender stiamo parlando?”

Giovedì 28 aprile, incontro per fare chiarezza su un tema molto chiaro a livello scientifico ma spesso strumentalizzato politicamente. Modera il direttore Marco Giovannelli

Libri gender

Giovedì 28 aprile alle 21.00 il Comitato “Varese c’è” e “Altra psicologia” promuovono la conferenza – dibattito Ma di che gender stiamo parlando? finalizzata sfatare i miti e le teorie, spesso infondate, diffuse da ambienti politici sull’educazione sessuale, affettiva ed emotiva promossa nelle scuole.

La conferenza si propone di rasserenare il dibattito, anche locale, su un tema che è molto chiaro nell’ambito della comunità scientifica ma che ha dato spazio a equivoci e strumentalizzazioni nel dibattito pubblico.

Si parlerà dell’approccio scientifico all’educazione sulle differenze di genere e sull’orientamento sessuale.

A parlarne tre esperti: Mauro Grimoldi di Altra Psicologia, psicoloco, ex presidente dell’Ordine degli psicologi della Lombardia, Direttore Scientifico della Casa dei Diritti di Milano.Enrico Maria Ragaglia, Consigliere della SIPSIS e autore di “Il Genere: una guida orientativa”. Riccardo Conte, Avvocato civilista e docente.

A guidare e moderare la discussione Marco Giovannelli, Direttore di Varesenews.

La conferenza, si terrà alla sala Montanari, in via dei Bersaglieri a Varese (ex cinema Rivoli), per la quale l’amministrazione comunale ha concesso l’uso ma non il patrocinio.

L’incontro gode invece del patrocinio dell’Ordine degli psicologi della Lombardia. 

Per maggiori informazioni clicca qui

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.