Maffioli guida “La Tua Vergiate”: “Ripartiremo dall’ottimo lavoro di 5 anni fa”

Nella squadra presentata da “La tua Vergiate” ci sono diverse componenti: volti giovani, persone d’esperienza e cittadini impegnati in diverse realtà sportive e associative

la tua vergiate elezioni comunali
Foto varie

Anche l’altra metà del campo elettorale vergiatese vede ora la squadra della lista di centrodestra “La tua Vergiate” schierata ai nastri di partenza della campagna elettorale.

Proprio nel giorno dell’annuncio della data delle elezioni, che si terranno il 5 giugno, la lista si presenta: alla guida come candidato sindaco c’è Alessandro Maffioli, già sindaco del paese e candidato nelle scorse elezioni dalle quali però era uscito sconfitto, questa volta guida una formazione civica che contiene figure indipendenti ma anche le anime dei partiti della coalizione di centrodestra: Lega Nord, del quale Maffioli è tesserato, Fratelli d’Italia – AN e Forza Italia.

Nella squadra presentata da “La tua Vergiate” ci sono diverse componenti: volti giovani, persone d’esperienza e cittadini impegnati in diverse realtà sportive e associative di Vergiate e delle sue frazioni.

Come ad esempio il presidente della Vergiatese Mario Antonio Esposito o Gianfranco Walter Tedeschi, vicepresidente del minigolf. Tra le quote rosa si segnala l’amministratrice del gruppo Facebook “Vergiate siamo noi” Sabina Bongiovanni, insieme a Greta Libralon, Emanuela Pirolo ed Elena Tamolli. E ancora, a completare la lista, Mauro Binnella, Carlo Bogni, Giulio Broggi, Federico Forgione, Michele Penna e Giuseppe Raffa.

«Abbiamo intenzione di ripartire da dove eravamo rimasti – ha spiegato il candidato sindaco Alessandro Maffioli -, cinque anni fa avevamo fatto un ottimo lavoro in tutti i settori, poi Vergiate l’orologio si è fermato. Ora intendiamo ricominciare a farla crescere».

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 09 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.