Malfunzionamento carta sconto, “Incontro positivo in Regione”

Incontro positivo oggi in Consiglio regionale sulla carta sconto benzina con il presidente di Lombardia Informatica Davide Rovera intervenuto, in audizione nella Commissione congiunta Bilancio e Attività produttive

carta sconto benzina apertura

Incontro positivo oggi in Consiglio regionale sulla carta sconto benzina con il presidente di Lombardia Informatica Davide Rovera intervenuto, in audizione nella Commissione congiunta Bilancio e Attività produttive, per relazionare in merito al problema del malfunzionamento della carta nazionale dei servizi nei pos dei benzinai.

“Abbiamo avuto rassicurazioni – spiega il consigliere regionale del Pd Alessandro Alfieri – sul fatto che ci si sta lavorando e che si stanno seguendo più strade. Nel frattempo l’invito, per chi non lo avesse già fatto, è di tenere la vecchia carta regionale, perché Lombardia Informatica ne sta valutando la riattivazione per il servizio specifico della Carta sconto. Intanto, però, c’è un altro fatto, ed è che le carte che non funzionano sono quelle prodotte da uno dei due fornitori, dotate di un chip a taratura più precisa e che perciò mostra problemi di comunicazione con i lettori Pos utilizzati per la gestione dello sconto regionale. Abbiamo chiesto alla Regione di concordare con il Ministero dell’Economia che nelle province interessate arrivino le carte prodotte dall’altro fornitore, che già in precedenza produceva le carte nazionali senza che si registrassero problematiche con lo sconto benzina. In questo modo, si può evitare che il problema si espanda a macchia d’olio. I tecnici della società che ha fornito i Pos ai distributori di benzina stanno intanto cercando di trovare una soluzione tecnica che valga per tutte le nuove carte e ci auguriamo che la possano trovare in tempi rapidi.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.