Maria Perrotta al piano alla Casa della Musica

Appuntamento sabato in Villa Ottolini

busto arsizio villa ottolini tosi casa della musica scalinata

La pianista Maria Perrotta, vincitrice del Concorso Shura Cherkassky (2009), considerata “uno dei veri astri del pianismo mondiale” dal noto critico musicale Paolo Isotta, sarà ospite dell’Associazione Musicale G. Rossini.

L’appuntamento è fissato alle 17.00 di sabato 30 aprile presso la “Casa della Musica” di Villa Ottolini-Tosi (ingressi Via Volta 4 e Via Bellini 7).

Dopo aver registrato Bach, Beethoven e Chopin per Decca, la pianista calabrese si appresta a affrontare Schubert con l’incisione delle Sonate per pianoforte D894 e D960 e della “Grazer Fantasie” D605A: un programma stupendo che l’Associazione Musicale Rossini ha il piacere di offrire in anteprima a tutti gli appassionati della grande musica.
L’incontro sarà introdotto dal musicologo Alberto Spano.
Al termine Maria Perrotta sarà lieta di autografare i suoi CD.
Per informazioni: tel. 0331 635255 – facebook: AssociazioneMusicaleRossini
Email: hngmaz@tin.it – www.amrossini.com

MARIA PERROTTA
Applaudita come interprete particolarmente comunicativa, Maria Perrotta si afferma in importanti concorsi fra cui il “Rina Sala Gallo” di Monza, il “R. Schumann International Piano Competition” di Lamporecchio, il “Premio Encore! Shura Cherkassky” (2008) e il Concorso “J. S. Bach” di Saarbrücken (2004), premio quest’ultimo che la impone sulla scena pianistica internazionale come una significativa interprete bachiana, riscuotendo ampi successi di pubblico e di critica.
Registra per la Radio Tedesca, per la Rai e Sky. La sua incisione dal vivo delle Variazioni Goldberg di Bach ottiene il favore della critica specializzata: 5 Stelle delle riviste Amadeus e Musica, 5 Stelle e Disco del Mese della rivista Suonare News, Premio della Critica 2012 promosso dalla rivista Musica & Dischi. Nell’ottobre 2013 la Decca pubblica un cd con la sua registrazione dal vivo delle tre ultime Sonate di Beethoven che ottiene le “5 Stelle Amadeus” ed è scelto come miglior cd del mese dalla rivista Amadeus. Nell’ottobre 2014 il cd ottiene una recensione entusiastica sulla rivista inglese Gramophone. Nel settembre 2014 esce la sua nuova incisione per Decca delle Variazioni Goldberg di Bach. Nel giugno 2015 esce sempre per Decca, un recital chopiniano registrato live.
Fra i suoi recenti impegni l’esecuzione del Clavicembalo ben temperato di J. S. Bach, del Quarto Concerto per pianoforte e orchestra op. 58 di Beethoven con la Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Antoni Wit e una tournée in Francia e Italia con un programma interamente dedicato a Chopin. Fra i prossimi impegni figurano concerti con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, l’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano e l’Orchestra della Toscana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.