Moretti: «Siamo felicissimi, speriamo nelle Final Four a Varese»

Contento e soddisfatto il coach della Openjobmetis dopo la vittoria che qualifica i biancorossi all'atto finale della Fiba Europe Cup

Openjobmetis Varese - Giants Anversa 105-93

È un Paolo Moretti decisamente soddisfatto quello che si presenta davanti ai microfoni al termine della gara vinta dalla sua Openjobmetis Varese contro i Giants di Anversa e che qualifica i biancorossi per le Final Four di Fiba Europe Cup.

«Siamo felicissimi di aver vinto questa sera – esordisce coach Moretti –. Le guardie hanno fatto la differenza e così abbiamo vinto la partita perché sapevamo di essere più forti, mentre siamo stati bravi a non subire loro atletismo. Siamo molto contenti del percorso svolto in Coppa perché nei gironi eravamo terza testa di serie, non era facile e invece siamo arrivati fino alle semifinali. Sarebbe speciale e importantissimo per noi giocare le Final Four in casa, il pubblico farebbe la differenza, in più con un allenatore così (dice scherzando, ndr). Sono felice per la prova di Campani, che ha dimostrato di saper giocare ad alti livelli».

Dà i meriti agli avversari il coach di Anversa Roel Moors, che da una parte si dice deluso dalla prova dei suoi, dall’altra invece fa i complimenti a Varese.

«Credo – commenta Moors – che Varese abbia meritato la vittoria e la qualificazione alle Final Four; complimenti a loro. Noi abbiamo giocato una gara molto brutta in difesa, senza mai riuscire a controllare Wayns e Wright; ogni volta che volevano andare a canestro ci sono riusciti e comunque hanno sempre creato gioco per i loro compagni. Varese ha tirato 50 per cento da 3 punti e 60 per cento dal campo, e anche a rimbalzo è stata brava. Anche noi abbiamo tirato bene, ma sotto i tabelloni abbiamo fatto poco; parte un po’ tutto da lì e dalla prestazione difensiva. Volevamo limitare il gioco in transizione dei nostri avversari ma non ci siamo riusciti e alla fine possiamo anche dire di essere stati fortunati di aver perso con uno scarto di 12 punti».

di
Pubblicato il 06 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.