Openjobmetis valuta di rinnovare con Pallacanestro Varese

L'amministratore delegato Rosario Rasizza ha "offerto" il prolungamento dell'accordo al club biancorosso poco dopo la salvezza matematica

basket pallacanestro varese rinnovo openjobmetis 2015

A poche ore dalla conquista della salvezza matematica della Pallacanestro Varese (decisiva la vittoria interna con Venezia) arriva una buona notizia per le “casse” della società biancorossa.
Attraverso un tweet destinato ai giornali infatti, l’amministratore delegato della Openjobmetis – Rosario Rasizza – ha espresso la volontà della sua azienda di prolungare l’accordo di sponsorizzazione con il club di piazza Montegrappa.

Rosario Rasizza ‏@rasizza: @PallVarese @VareseProvincia @varesenews @La_Prealpina @Rete55tv @VareseSport @varesereport @Openjobmetis pronta valutare rinnovo sponsor

L’azienda di Gallarate, che di recente si è quotata in Borsa, è lo sponsor principale della Pallacanestro Varese dall’estate 2014, quindi da due stagioni sportive. Diversi anni fa però, prima della fusione tra i due marchi, la Metis aveva marchiato la squadra per quattro campionati consecutivi. Settimana scorsa inoltre Openjobmetis è diventata sponsor dei Mastini dell’Hockey Club Varese.

Sempre Rasizza e sempre via Twetter, ha inoltre risposto a Luigi Brugnaro che di Venezia è sindaco (della città), proprietario e sponsor (della squadra). Dopo la gara di andata Brugnaro – che con la sua Umana è concorrente di Openjobmetis nel mondo del lavoro interinale – aveva preso in giro lo sponsor varesino per la netta vittoria della Reyer ai danni della squadra di Moretti. “Con Umana non ce la fai mai” aveva cinguettato allora Brugnaro. Ma oggi Rasizza si è preso la soddisfazione di rispondergli con la stessa moneta.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.