Per il Sacro Monte arriva il cartello “contaparcheggi”

D'ora in poi non sarà necessario arrivare in piazzale Pogliaghi per sapere se c'è posto per parcheggiare la macchina al Sacro Monte: un cartello luminoso lo indicherà già al quartiere di Sant'Ambrogio

D’ora in poi non sarà necessario arrivare in piazzale Pogliaghi per sapere se c’è posto per parcheggiare la macchina al Sacro Monte: un cartello luminoso lo indicherà già al quartiere di Sant’Ambrogio, all’inizio della via che porta al borgo di Santa maria del Monte, all’angolo tra via Virgilio e via Cellini.

Il cartello presentato oggi è già in funzione e fa parte di un sistema di rilevazioni tramite videocamere già funzionante: i dati vengono infatti inviati da qualche tempo ad un cartello già esistente più in alto, all’incrocio tra la strada per Santa Maria del Monte e il Campo dei Fiori.

Quello di oggi è però un “plus” importante, che permette ai turisti di scegliere con grande anticipo cosa decidere di fare per vedere il borgo: è possibile scegliere infatti già in città se proseguire per la strada o cercare mezzi alternativi per raggiungere la sommità.

L’apparato è costato 38mila euro e monitora i 107 posti macchina della zona di piazzale Pogliaghi  (senza contare i 27 dei privati che non rientrano nelle rilevazioni delle telecamere per le auto in entrata e uscita dal piazzale), oltre i 70-80 che si aggiungono la domenica e i festivi sulla via delle Pizzelle.

Il “conto” viene fatto da una telecamera “piazzata” proprio sulla via di accesso al piazzale, in entrata e in uscita, come hanno spiegato il tecnico comunale Francesco Bernasconi e i referenti della ditta che hanno installato i due impianti, la Project Aumatics.

Il cartello "contaparcheggi" per il sacro monte

«Un sistema adatto  innanzitutto per migliorare l’accessibilita del Sacro Monte  – ha spiegato l’assessore Riccardo Santinon –  Questa forma di monitoraggio però permette anche di ragionare suoi numeri, sulle reali esigenze giornaliere di parcheggi che ha l’area».

«Quello dell’accessibilità del Sacro Monte è un problema complesso, poco adatto a generalizzazioni  – ha sottolineato l’assessore Sergio Ghiringhelli, a proposito di una proposta di pedonalizzazione dell’area del Sacro Monte –  Il problema dei parcheggi alla Prima cappella è per esempio per chi percorre la via Sacra, quello del parcheggio di via Pizzelle e piazzale Pogliaghi è per chi va al borgo o direttamente a messa, l’ipotesi di parcheggio vicino alla funicolare è per chi vuole fare l’esperienza della funicolare. Il sacro Monte non è un’unica entità, dal punto di vista dell’accessibilità. E la prossima amministrazione dovrà porsi il problema a 360 gradi»..

 

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Foto

Per il Sacro Monte arriva il cartello “contaparcheggi” 2 di 2

Video

Per il Sacro Monte arriva il cartello “contaparcheggi” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.