“Piante guerriere”, ecco quali sono quelle pericolose

Continua il ciclo di incontri offerto dall'Università dell'Insubria. Interverrà Paolo Severgnini medico anestesista e ricercatore

Avarie
Foto varie

Venerdì 8 aprile alle ore 17.00, presso la Sala del Risorgimento dei Musei Civici di Villa Mirabello (Piazza della Motta 4, Varese) si
terrà il dodicesimo incontro del ciclo di conferenze legato alla mostra “Piante Guerriere” (www.uninsubria.it/pianteguerriere), in
esposizione ai musei fino all’8 maggio.

Relatore sarà Paolo Severgnini medico anestesista e ricercatore presso l’Università degli Studi dell’Insubria, con un intervento dal titolo “Pericoli e intossicazioni più frequenti da piante e vegetali

Severgnini, che collabora da anni con il Centro Antiveleni dell’Ospedale Niguarda di Milano, presenterà i pericoli ed i rischi per la salute che la scarsa conoscenza del mondo vegetale e può comportare. Nel regno vegetale non mancano infatti esempi di tessuti
colorati, profumati, dolci, amari o piccanti, attraenti soprattutto per i più piccoli, ma talvolta tossici. Anche gli adulti raccolgono
e cucinano funghi, erbe e fiori ignorandone i potenziali rischi.
Verrà quindi sfatata la diffusa convinzione che ciò che deriva dalla natura non può che far bene, in contrapposizione alle sostanze
chimiche di sintesi. “Naturale” non è infatti sinonimo di sicurezza per la salute.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Per maggiori info sulla mostra
www.uninsubria.it/pianteguerriere

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.