Profughi, il Comitato dal Prefetto

La mobilitazione dei residenti di via Liguria per allontanare i richiedenti asilo ospitati da Exodus. "Appena disponibili altri posti, il centro verrà chiuso"

via Liguria Castronno

A Castronno si è costituito un comitato di protesta per allontanare i richiedenti asilo ospitati dalla cooperativa Exodus (in un fabbricato di proprietà privata affittato allo scopo). Dopo settimane di mobilitazione, il comitato ha ottenuto dal Prefetto una disponibilità al superamento dell’attuale situazione, con lo spostamento in altra località: riceviamo e pubblichiamo

NON APPENA SARANNO DISPONIBILI 20 POSTI IN PROVINCIA DI VARESE, IL CENTRO DI VIA LIGURIA VERRA’ CHIUSO!!!
E’ soddisfatto Luca Monti, portavoce del Comitato Cittadini di Castronno, all’uscita dell’incontro con il Prefetto di varese Dott. Zanzi: «ringrazio, a nome di tutti i componenti, i cittadini di via Liguria e via Romagna che hanno sottoscritto l’esposto che abbiamo consegnato al prefetto, sensibilizzandolo sulle problematiche della scelta di insediare un centro di accoglienza all’interno di una zona residenziale (per di più all’interno di un condominio).Grazie al nostro impegno ed al supporto delle residenti (ottenuto attraverso le firme raccolte) al termine dell’ incontro abbiamo ottenuto la promessa che, NON APPENA SARANNO DISPONIBILI 20 POSTI IN PROVINCIA DI VARESE, IL CENTRO DI VIA LIGURIA VERRA’ CHIUSO. Ora attendiamo qualche settimana per la disponibilità della nuova sistemazione».

Durante l’incontro a cui oltre ai rappresentanti del comitato hanno partecipato anche il sindaco Luciano Grandi ed il suo vice Silvia Tres, che ringraziamo per la disponibilità, si sono discussi anche i seguenti punti:

– Necessità di rispettare la normativa in merito alla comunicazione scritta entro 48 ore all’ autorità locale di pubblica sicurezza (a Castronno è il sindaco) di nuovi arrivi/partenze degli ospiti da parte della cooperativa (in caso contrario…salate multe…);

– Imporre alla cooperativa di ospitare le famiglie che scappano dalla guerra……”purtroppo non vi sono famiglie che fuggono ma solo singoli e per lo più migranti economici” è stata la risposta del prefetto….

Nel frattempo, per poter meglio organizzare le prossime attività, è stato creato un Gruppo Facebook dove sono già stati pubblicati tutti i documenti prodotti dal comitato e la rassegna stampa relativa agli organi di informazione che ne hanno parlato e dove, nei prossimi giorni, verrà pubblicato un calendario con le prossime iniziative.

Comitato Cittadini Castronno

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.