Riapre il bar del Comune, sarà più speciale di prima

Si chiamerà cafè21 e Riaprirà fra una manciata di giorni il bar interno del Comune, rimasto chiuso per anni: il bando è stato aggiudicato alla Coop. la Corte e vedrà al lavoro 4 baristi speciali

eventi Varese

(foto del 12 aprile 2016)
Si chiamerà Cafè21 e riaprirà fra una manciata di giorni il bar interno del Comune, quello situato a palazzo Estense, accanto al salone, rimasto chiuso per anni.

Ad aggiudicarsi il bando di cui si era parlato mesi fa è stata la cooperativa sociale “La corte”, che darà lavoro a quattro ragazzi down e a due loro educatori.

Il progetto Café 21 è nato nel Maggio 2014 da un sogno: favorire l’inserimento lavorativo di ragazzi e ragazze con Sindrome di Down. «La nostra intenzione è di ribaltare uno stereotipo negativo molto diffuso: quello che le persone con Sindrome di Down possano eseguire solo lavori ripetitivi, che non implichino responsabilità – spiega il sito della cooperativa – Questo non è per nulla vero. Sono sempre più numerosi gli esempi di persone con Sindrome di Down che, in virtù di un inserimento mirato, svolgono lavori con macchinari complessi e riescono a risolvere problemi emergenti con creatività, svolgendo il compito in maniera sorprendente, di là da ogni precedente aspettativa». Per questo hanno scelto nome e logo che richiamasse il 21, che è il numero di cromosomi delle ragazze e dei ragazzi affetti da Sindrome di Down.

Il lavoro, in questo caso quello di barista, rappresenterà «l’elemento centrale nella costruzione di un’identità adulta ed emotivamente completa ed è quindi essenziale per promuovere e consolidare un percorso di vita autonomo». Un bar già molto amato diverrà così più speciale di prima: i lavori alle strutture interne sono già partiti.

L’apertura è prevista per la prima settimana di maggio.

 

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.