Riapre la funivia di Monteviasco

Domani riprenderanno le corse. La riattivazione degli impianti in tempi record attesa dai 13 residenti e da centinaia di turisti

Curiglia con Monteviasco -  Piero, i Mulini e Monteviasco
Curiglia con Monteviasco - Piero, i Mulini e Monteviasco

Da domani, 22 aprile, riapre la funivia di Monteviasco: i lavori di manutenzione straordinaria si sono conclusi con qualche giorno d’anticipo e così anche la piccola comunità di residenti può di nuovo usufruire di questo fondamentale mezzo di trasporto e di collegamento con Curiglia.

«I lavori fatti rientrano tra gli interventi necessari per continuare a garantire efficienza e sicurezza a questo impianto – hanno dichiarato i consiglieri provinciali Marco Magrini e Valerio Mariani, che si sono occupati della questione – La ditta che ha vinto l’appalto ha dimostrato grande tempestività nel condurre le opere manutentive e restituire con qualche giorno d’anticipo la funivia ai residenti e anche ai tanti visitatori. Vogliamo anche ringraziare l’amministrazione di Curiglia con Monteviasco, il sindaco Ambrogio Rossi e il presidente Orazio Morandi della cooperativa che gestisce l’impianto per la collaborazione concreta».

Il ritorno in funzione della funivia che sale al borgo e che ha come unico collegamento alternativo una lunga scalinata, è anche una buona notizia in vista delle prossime feste: «Era uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati – concludono i consiglieri – riuscire a concludere le manutenzioni prima del 25 aprile e del Primo Maggio e dare così la possibilità ai tanti visitatori che verranno a Monteviasco di poter scegliere come salire o scendere dal paese».

I lavori erano cominciati il 4 aprile scorso. Si trattava della risistemazione dell’impianto elettrico e della sostituzione del “cordino” la fune portante su cui viaggiava la cabina.

Da domani, quindi, e in anticipo rispetto alle previsioni riaprirà il collegamento fondamentale per i 13 residenti che potranno così tornare a valle senza la fatica della scalinata e importante anche per i turisti a cui sarà consentito raggiungere il paese in pochi minuti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.