Sanità e stampa 3D, un incontro per capire

Il programma giovedì 14 aprile alla Liuc il workshop per capire come conciliare la stampa 3d al mondo della sanità

L'innovation center della Liuc
liuc stampa 3d

Come si coniuga il settore sanitario con il mondo delle stampanti 3D? Quali le possibilità di sviluppo per queste tecnologie innovative al servizio dei pazienti? Se ne parlerà il prossimo giovedì 14 aprile alla Liuc in un workshop dal titolo “Stampa 3D nei processi sanitari: stato dell’arte e scenari futuri”, a partire dalle ore 18.00.

Ad oggi, la diffusione delle stampanti 3D, soprattutto di quelle a basso costo e controllabili in modo semplice da personal computer, rende possibile il loro concreto utilizzo all’interno del contesto sanitario.  Le possibili applicazioni di tali tecnologie in sanità sono davvero molteplici: le repliche anatomiche realizzate con questi strumenti possono ad esempio rendere più efficace la comunicazione medico-paziente, essere utilizzate per simulare interventi chirurgici  complessi e come supporto nell’ambito di controversie medico-legali. Il Workshop cercherà di fornire un quadro della situazione attuale e sarà un’occasione di confronto con i professionisti del settore sulle possibili prospettive future, relative all’applicazione di stampa 3D in sanità.

Un’iniziativa che nasce dalla sinergia tra due realtà che all’interno della LIUC si occupano di ricerca e formazione nei rispettivi ambiti: da un lato SmartUp – Laboratorio Fabbricazione Digitale (acceleratore di nuove idee e progetti nell’ambito della fabbricazione digitale, nonché anima con le competenze tecnologiche di SmartUp, il progetto attivato grazie alla collaborazione con l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese) e il Centro di Ricerca in Economia e Management in Sanità e nel Sociale – CREMS (con un’offerta formativa focalizzata sui temi e sulle competenze richieste per vincere le sfide della sostenibilità e dello sviluppo in ambito sanitario).

Sarà anche l’occasione per presentare una prima iniziativa di formazione congiunta, ovvero il corso di Alta Formazione di Stampa 3D in sanità.

PROGRAMMA

17.45 Registrazione partecipanti
18.00  Saluto delle autorità, introduzione al Workshop e presentazione sinergia SmartUp – Crems

Federico Visconti
Rettore della LIUC – Università Cattaneo

Luca Mari
Direttore SmartUp – LFD  LIUC – Università Cattaneo

Davide Croce
 Direttore Crems – LIUC – Università Cattaneo

18.15 Utilizzo delle stampanti 3D in chirurgia ortopedica e maxillofacciale

Fabio Galbusera
Responsabile del Laboratorio di Meccanica delle Strutture Biologiche     IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi

18.30 Applicazione in chirurgia spinale della stampa 3D

Francesco Costa
Neurochirurgo – Istituto Clinico Humanitas

18.45 Il contributo del TSRM

Alessandro Beux
Presidente della Federazione Nazionale Collegi Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

19.00 Tavola rotonda – Sviluppi futuri e possibili applicazioni

Vittorio Satta
Ricercatore SmartUp – LIUC- Università Cattaneo

Emanuele Porazzi
Ricercatore Crems – LIUC- Università Cattaneo

19.20 Take home message e presentazione della prima edizione del corso di Alta Formazione di Stampa 3D in sanità

Linda Pacicco
Ricercatrice SmartUp – LIUC- Università Cattaneo

Roberta Pagani
Ricercatrice CREMS – LIUC- Università Cattaneo

Giuseppe Walter Antonucci
Web Master di AITASIT

Visita del laboratorio LIUC MakerBot  Innovation Center

19.30  Aperitivo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.