Sea, Pisapia indica i rappresentanti del comune nel Cda

Il sindaco: “Ho scelto di confermare i rappresentanti del Comune nel Cda perché i risultati della gestione di questi anni sono stati positivi"

sea milano simbolo
sea milano simbolo

Il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha comunicato al Presidente del Consiglio Comunale la lista dei rappresentanti del Comune di Milano nel Cda di Sea, la Società Esercizi Aeroportuali di cui detiene il 54,81% e quella relativa ai sindaci della Società, in vista dell’Assemblea di Sea prevista in prima convocazione il 29 aprile 2016 e in seconda convocazione il 4 maggio 2016.

La lista vede al primo posto il presidente uscente di Sea Pietro Modiano, seguito da Salvatore Bragantini, Susanna Stefani, Susanna Zucchelli, Mario Aspesi, Arabella Caporello e Giorgio Goggi.

Per i Sindaci effettivi e supplenti la lista prevede Giacinto Sarubbi, Paolo Giovannelli, Carola Colombo, Enzo Simonelli, Anna Maria Allievi.

Nel Cda di Sea sono presenti cinque rappresentanti del Comune, compreso il Presidente, mentre dal Comune sono indicati due sindaci effettivi e un sindaco supplente.

Ho scelto di confermare i rappresentanti del Comune nel Cda –spiega il Sindaco Pisapia – perché i risultati della gestione di questi anni sono stati positivi come dimostra anche il bilancio 2015 appena presentato che ha registrato un utile netto di 83,8 milioni di euro, con una crescita del 52.8% rispetto al 2014, il migliore risultato di sempre della Società. Sea in questi anni ha fatto molti passi avanti e sono allo studio progetti importati come la fusione con Sacbo, per questo ho ritenuto doveroso evitare che ci fosse un lungo periodo di incertezza nella Società con il Cda in scadenza di mandato. E’ evidente che la prossima amministrazione della città potrà comunque fare le scelte che riterrà più opportune nella sua qualità di azionista principale di Sea”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.