“Sequestra” il figlio all’asilo, denunciato padre

L'uomo si è presentato questa mattina in una scuola materna della città e ha minacciato le insegnanti portando il figlio. Era stato allontanato dal tribunale dopo la separazione dalla moglie

carabinieri generiche

Si sono vissuti attimi di “paura” lunedì mattina a Busto Arsizio in una scuola materna della città quando un uomo di 35 anni, residente ad Olgiate Olona e con piccoli precedenti alle spalle, ha costretto le insegnanti a farsi consegnare il figlio di 5 anni, minacciandole.

Il genitore non ne avrebbe avuto diritto in quanto, dopo la separazione dalla moglie, era stato oggetto di un provvedimento di allontanamento. Subito dopo aver portato via il bambino, le insegnanti hanno chiamato i carabinieri che si sono messi alla ricerca dell’auto sulla quale si è allontanato.

Grazie ad un’efficace attività di ricerca posta in essere dai militari, l’uomo è stato rintracciato a bordo della propria autovettura nei pressi di un giardino pubblico, dove probabilmente aveva intenzione di portare il figlio, che è in buone condizioni di salute ed è stato riaffidato alla madre.

Il padre è stato denunciato per sottrazione di persona e minaccia ad incaricato di pubblico servizio. La vicenda è solo l’ultimo episodio di una serie di turbolenze tra i due: nel 2012 fu lui a denunciarla in seguito a violenze che avrebbe subito dalla compagna. Una situazione familiare complessa che è esplosa questa mattina e in cui l’unica vittima, come sempre accade, è il minore.

In serata l’uomo è stato poi arrestato per aver aggredito l’ex-moglie mentre rincasava in auto con i figli.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.