Si dimette il vicesindaco. Piccolo: “Valuteremo”

In una lettera il numero due lamenta personalismi e inefficienze. Il primo cittadino si riserva di dare una risposta ufficiale

141Tour Cuveglio: i luoghi

Giuseppe Arturi, vice sindaco di Cuveglio decide di rimettere la carica assegnatagli subito dopo il voto del 2014 e con una lettera rassegna le dimissioni: il sindaco è troppo protagonista.

Arturi aveva pure le deleghe di turismo e commercio del centro cuore della Valcuvia e motiva la sua decisione in una lettera pubblicata per ampi stralci oggi nel quotidiano La Prealpina: “Ogni volta che c’è da prendere una decisione il sindaco vuole sempre avere l’ultima parola e la sua voglia di protagonismo sta mettendo in dubbio la bontà stessa delle scelte amministrative”. Nella lettera si fa riferimento anche alle condizioni delle strade, alle manutenzioni che mancano, al verde pubblico non curato: tutti fattori che hanno fatto prendere carta e penna ad Arturi, per lasciare.

È stata una giornata difficile, quella di giovedì, per Giorgio Piccolo: al mattino la lettera di dimissioni del suo vice, la sera, e fino a notte inoltrata, a battagliare sui conti della comunità montana, con la minoranza che decide di non esprimersi – non votandolo – in merito al bilancio.

Il giorno dopo questo piccolo scossone politico Piccolo è al lavoro in comune.
Un commento, sindaco. «Che dire, non sono di certo io la prima donna: si era deciso da tempo che vi sarebbe stato un avvicendamento nella figura del vice sindaco. Ora che siamo sotto scadenza, queste dimissioni non le capisco. Tirare in ballo, poi, il fatto che le strade sono sporche mi sembra assurdo: in giunta c’era anche lui: dov’è stato finora?». Quindi che succede? Dimissioni irrevocabili? «Sulla lettera non c’è scritto se sono revocabili o irrevocabili – conclude al telefono il sindaco – . Oggi ne abbiamo parlato qui in maggioranza e vedremo se ufficializzare una risposta in merito».

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 01 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.