Si è insediato il consiglio comunale dei ragazzi

Nel corso dell’assemblea sono stati eletti il sindaco Andrea Messuti, il vicesindaco Shannon Sangineto, il segretario Camilla Colombo

varie
varie gallarate

Mattinata importante in sala consiliare a Mornago: il sindaco Davide Tamborini e l’assessore Giovanna Bea hanno patrocinato l’assemblea preliminare di insediamento del consiglio comunale dei ragazzi.

Dodici giovanissimi sono i consiglieri del neo consiglio e rappresentano le classi 4^ e 5 ^della scuola primaria e 1^ e 2^ della scuola secondaria di primo grado. Nel corso dell’assemblea sono stati eletti il sindaco Andrea Messuti, il vicesindaco Shannon Sangineto, il segretario Camilla Colombo.

L’istituzione del consiglio comunale dei ragazzi è l’espressione concreta del progetto cittadinanza dell’Istituto Comprensivo Completo di Mornago che ha come finalità e obiettivi quelli di “educare alla cittadinanza attiva, favorire la conoscenza del territorio e il senso di appartenenza alla comunità, creare uno spazio di espressione, riflessione e condivisione di problematiche e proposte, elaborare ed eventualmente realizzare progetti per la comunità, conoscere i servizi erogati dall’Amministrazione Comunale” (dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa). I ragazzi dei due ordino di scuola, con il supporto del Dirigente Scolastico, Francesco Maieron e con  la guida dei loro docenti di classe coordinati dai responsabili Colli Paola, Martinoli Daniela e Mignani Cristina , si sono impegnati a definire progetti e obiettivi evidenziati nei manifesti di propaganda elettorale.

Il 21 marzo si sono svolte le votazioni e tre candidati per ciascuna delle quattro liste hanno formato il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze del comune di Mornago. Per il neo eletto sindaco Andrea Messuti, il vicesindaco Sangineto Shannon, il segretario Colombo Camilla con tutti i consiglieri inizia la sfida, quella cioè di partecipare attivamente alla vita del Comune portando a termine gli obiettivi proposti mediante il coinvolgimento di tutte le forze a disposizione: i propri compagni di classe e i consiglieri adulti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.