“Socialing”: alla Liuc l’identikit del consumatore del futuro 

Giovedì 21 aprile (ore 16 e 15) un incontro sul marketing 3.0 con Andrea Farinet docente e autore di "Socialing. Un nuovo equilibrio tra consumatori, imprese e mercati” (Franco Angeli)

Liuc generico
Università Cattaneo - Liuc

Quali caratteristiche avranno i consumatori del futuro? Come si comporteranno? Come è possibile sviluppare le connessioni emotive tra impresa e mercato, tra brand e consumatori?  Attorno a queste e ad altre domande si svilupperà l’evento in programma alla Liuc-Università Cattaneo il prossimo giovedì 21 aprile. 

Un’occasione per parlare di temi verso i quali la Liuc, Università delle imprese per le imprese, è particolarmente sensibile, sia nei corsi di laurea (nel triennio di Economia Aziendale è proposto un percorso su “Comunicazione, Marketing e New Media”) che nelle numerose occasioni di formazione per le aziende.

Si dibatterà attorno al volume “Socialing. Un nuovo equilibrio tra consumatori, imprese e mercati” (editore Franco Angeli), scritto da Andrea Farinet, professore associato di Economia e Gestione delle imprese della Liuc  e presidente del Socialing Institute. 

Il socialing (“un neologismo composito che nasce dalla fusione di “social” e “marketing” e rappresenta la volontà di avvicinarsi al mondo della cultura economico – aziendale, di quella economico – digitale e del cosiddetto terzo settore”) nasce da un ripensamento della vita economica contemporanea e scaturisce dall’urgente necessità di umanizzarla riportando l’essere umano al centro dell’attenzione. In particolare, secondo Farinet, la digital transformation e i nuovi media rendono possibile un cambiamento reale dei mercati e del rapporto con i consumatori. Tra i temi trattati nel libro, il customer respect, la trasparenza dei mercati, la socialing innovation, il chilometro verde, i social network.

A partire dal volume, si confronteranno nel corso dell’incontro numerosi esperti tra cui Remo Lucchi (presidente di Eumetra Monterosa) e Alberto Contri (presidente della Fondazione Pubblicità Progresso). «Urge trovare nuovi paradigmi che sappiano rimetterci in una carreggiata positiva e che sappiano riconciliarci con il nostro pianeta. Gli autori di questo testo lo mettono in evidenza in maniera chiara e coinvolgente, avanzando proposte di carattere innovativo» Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, dalla prefazione di “Socialing. Un nuovo equilibrio tra consumatori, imprese e mercati”.

PROGRAMMA

16.15   Registrazione
16.30  Le connessioni emotive tra clienti e azienda: come migliorarle?
Andrea Farinet prof. Associato di Economia e Gestione delle imprese Liuc-Università Cattaneo, presidente del Socialing Institute
16.45  L’evoluzione dei consumi in Italia: scenari ed opportunità
Remo Lucchi presidente Eumetra Monterosa
17.00  L’innovazione sociale: situazione e nuove tendenze
Marco Meneguzzo prof. ordinario di Economia delle aziende e  Amministrazioni pubbliche Università Tor Vergata – Roma
17.15   Il ruolo dei social network per la responsabilità sociale d’impresa
Alberto Contri presidente Fondazione Pubblicità Progresso
17.30   La digital transformation per la motivazione. I Leader digitali
Paolo Ferrarese docente a contratto di teorie e strumenti per la gestione del personale Università di Milano Bicocca    responsabile dello sviluppo organizzativo di Trenord
17.45 Lo scenario dei Social Media in Italia: opportunità e inte(g)razioni future
Tommaso Lippiello Founder di SocialMediaLife.it
18.00  Social network e customer respect: le nuove prospettive
Federica Baccin Social Media Marketing Specialist  LIUC – Università Cattaneo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.