Sotterrano amianto in un giardino. Scoperti dalla Polizia Locale

La segnalazione giunta alla polizia locale da parte di un vicino. Il responsabile deve ora presentare un piano di smaltimento a sue spese

Amianto in giardino

È stata immediatamente posta sotto sequestro l’area interessata da un interramento di una ingente quantità di amianto. I fatti risalgono alla mattina di mercoledì scorso quando un solerte cittadino vedendo dal proprio balcone movimenti sospetti all’interno di un giardino privato recintato situato in zona Oltrestazione, ha informato il Comando della Polizia Locale.

Immediatamente è giunta sul posto una pattuglia e ha scoperto che era appena stato ultimato un interramento di una ingente quantità di amianto in una buca scavata nel giardino. Al fine di contenere eventuali rischi per la salute pubblica, l’area interessata è stata posta sotto sequestro. I responsabili, che sono già stati individuati, saranno deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato previsto dal Codice dell’Ambiente per abbandono di rifiuti pericolosi.

Amianto in giardino

Il proprietario dell’area sarà inoltre obbligato, mediante un’apposita ordinanza, a presentare a sue spese un piano di smaltimento dell’amianto che dovrà attuare entro i termini previsti a sue spese.
«Questo intervento dimostra, ancora una volta, quanto siano fondamentali le segnalazioni della cittadinanza per contrastare fenomeni illeciti di qualsiasi natura – spiegano dal Comune di Legnano -. È un tipico esempio di quel “controllo di vicinato” che l’Amministrazione comunale sta avviando in più punti della città per prevenire la microcriminalità e tutto ciò che intacca la sicurezza dei cittadini».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 28 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.