Tenta di rubare il rame all’Agusta Westland, denunciato

Un giovane dell'89 è stato denunciato per essersi introdotto in uno dei capannoni dello stabilimento, al momento in disuso, ma gli addetti alla sicurezza lo hanno subito fermato e consegnato ai carabinieri

Il nuovo CH 47 di Agusta Westland (inserita in galleria)

Voleva rubare il rame all’interno dei capannoni di Agusta Westland, convinto che si trattasse di un sito industriale abbandonato e invece si è trovato davanti agli addetti alla sicurezza. Il sito è dotato di un sistema di sicurezza efficiente essendo un’azienda strategica anche per la sicurezza nazionale, facendo parte del gruppo Finmeccanica.

Nel corso della mattinata di oggi (lunedì), i militari della stazione carabinieri cittadina  sono intervenuti proprio a seguito della segnalazione dei dipendenti e hanno denunciato in stato di libertà, per tentato furto, un cittadino romeno del  1989, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato.

Il giovane, molto probabilmente non consapevole del luogo dove si stava introducendo, è entrato all’interno dello stabilimento tentando di impossessarsi di alcuni cavi elettrici estratti dalla loro sede naturale (in una parte dello stabilimento al momento non utilizzato), venendo immediatamente fermato dapprima dal personale della vigilanza interna e successivamente dai militari della stazione prontamente intervenuti.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.