Terremoto in Ecuador: Avsi lancia la raccolta fondi

Avsi si mobilita in favore delle popolazioni colpite dal terribile terremoto

Avarie

«Il terremoto più grave dal 1979: il Paese in ginocchio ha bisogno di noi». La testimonianza dall’Ecuador di Stefania Famlonga, responsabile dei progetti AVSI in loco: «Servono medicine, cibo e aiuti di prima necessità al più presto». Giampaolo Silvestri, segretario generale di AVSI, presenta la nuova raccolta fondi straordinaria a sostegno delle vittime del terremoto.

L’obiettivo è quello di assicurare alla popolazione coinvolta beni di prima necessità, come cibo, acqua e medicine, difficili da trovare in questo momento nelle regioni terremotate. AVSI in particolare è presente nella zona di Portoviejo, gravemente colpita dal sisma, con progetti di sostegno a distanza di 700 bambini ai quali offre soprattutto servizi sanitari e proposte educative diverse.

La raccolta fondi è già partita: sul sito www.avsi.org e sugli account Twitter e Facebook di AVSI è possibile mantenere un filo diretto con il Paese e restare aggiornati sui bisogni e le operazioni di risposta all’emergenza.

Per donare: – online dal sito: https://donazioni.avsi.org/emergenze/emergenza-ecuador/ – tramite bonifico: CREDITO VALTELLINESE, Sede Milano Stelline, Corso Magenta 59 IBAN IT04D0521601614000000005000 c/c intestato AVSI FONDAZIONE – Causale: Emergenza Ecuador Per bonifici dall’estero: BIC (Swift code): BPCVIT2S

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.