Tigli, il Comitato rilancia con una nuova mobilitazione

L'amministrazione comunale si prepara a tagliare gli alberi, i contrari si riorganizzano con nuove voci: c'è anche l'ex assessore all'urbanistica della prima giunta Tarantino

samarate san macario alberi tigli

La decisione dell’amministrazione comunale di Samarate di procedere al taglio degli storici alberi di via 22 marzo a San Macario ha provocato un nuovo attivismo di chi si oppone al taglio, a partire dal Comitato.Che ora lancia una nuova iniziativa: riceviamo e pubblichiamo

 

Sui tigli, metteteci la faccia!
Non ammazzate i nostri tigli e la memoria storica!
Domani, domenica 3 aprile, parte la raccolta di firme per la proposta di iniziativa popolare denominata: “Sui tigli, metteteci la faccia!”
Delusi dell’inspiegabile comportamento di Sindaco e Giunta di Samarate, che nonostante le 1.200 firme presentate a luglio, le evidenze riscontrate ultimamente, le perizie e le promesse, hanno deciso di abbattere il filare di tigli di via XXII Marzo, a San Macario, il comitato, riunitosi ieri sera, venerdì 1 aprile, ha deciso di intraprendere una serie di iniziative di contrasto e di sensibilizzazione.
La prima di queste inizitive, parte domani mattina, dalle ore 10, in piazza a Samarate. E’ una raccolta di firme per presentare, così come prevede lo statuto del comune di Samarate, una delibera di iniziativa popolare per consentire a tutti i consiglieri di maggioranza e di minoranza – che a parole dichiarano di essere dalla parte dei tigli e della gente – di esprimere questa loro posizione di cittadini in modo incisivo, in Consiglio Comunale. Le firme verranno raccolte alla presenza del notaio, dott. Atzori, che le autenticherà. Il gazebo di raccolta rimarrà aperto, in piazza a Samarate, dalle 10 alle 11,45. E’ necessario essere residenti a Samarate e presentarsi con un documento valido.
La riunione, dalla quale è scaturita questa iniziativa di civile proposta, organizzata dal comitato, ha visto la presenza di un nutrito gruppo di cittadini ed esponenti di partiti di diverso colore politico. Tra gli altri, il già assessore all’Urbanistica della passata amministrazione (stesso sindaco) Marco Bonacina, e gli amministratori della Bacheca civica, Eliseo Sanfelice e Domenico Aiello.
Sui i tigli, tutti coloro che domani firmeranno, ci mettono la loro faccia.
Consiglieri comunali di Samarate, metteteci anche voi la vostra ed esprimete la vostra opinione ad alta voce nella sede istituzionale!
Sicuri che i tigli salvati, i cittadini e la storia sapranno chi ringraziare.

Comitato difesa dei tigli di via XXII Marzo, San Macario

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.