Tornano le rondini per la primavera, la Lipu chiede protezione

La lega italiana protezione uccelli si rivolge ai Comuni della provincia e chiede una delibera per tutelare i volatili in vista della primavera

rondini parco pineta
rondini parco pineta

Foto lettori

LIPU Varese ha inviato una delibera “Salvarondini” ai 139 Comuni della Provincia; una richiesta per chiedere che vengano adottate all’interno dei regolamenti locali regole che tutelino rondini, rondoni e balestrucci.

Secondo la LIPU queste specie sono a rischio e in forte diminuzione, tanto che la delegazione varesina ha inviato una lettera ai Sindaci e agli Assessori all’ Ecologia chiedendo di emanare una specifica delibera che tuteli e rispetti i loro nidi (legge regionale n. 157- 11 febbraio 1992 “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”)

Infatti uno studio di BirdLife International ha stimato che negli ultimi 35 anni la rondine è diminuita a livello europeo di circa il 40% a causa della perdita del suo habitat; dal 1980 ad oggi sono scomparse in Europa oltre 6 milioni di coppie. Mantenendo questo trend negativo, rischiamo di veder scomparire la Rondine nel giro di 20-40 anni.

Le rondini, come del resto i balestrucci e i rondoni, sono importanti non solo per il loro valore intrinseco (vanno ad aumentare la cosiddetta biodiversità) ma anche per il loro comportamento e per la loro riconosciuta utilità come servizio ecosistemico. Infatti, essendo insettivore, dette specie contribuiscono alla riduzione di insetti quali zanzare e mosche, come evidenziano diversi studi scientifici che riportano una quantità fino a circa 6000 insetti/giorno per coppia nella stagione riproduttiva, per complessivi 150.000 insetti catturati fino al termine di ogni covata.

Per salvaguardare queste specie é importante informare e sensibilizzare l’opinione pubblica, perché tutti sappiano della loro utilità, proprio per questo motivo è stata inoltrata a tutte le amministrazioni la richiesta di delibera.

Ad oggi alcuni Comuni hanno risposto positivamente all’appello ed hanno già aggiornato i propri regolamenti mentre altri sono in fase di valutazione o in attesa di aggiornamento, altri ancora hanno declinato la richiesta.

Se la suddetta delibera verrà adottata, la LIPU provvederà ad inserire il Comune in un elenco nazionale di Città “Salvarondini”. La primavera è iniziata e le rondini stanno tornando dopo un lungo viaggio dall’Africa, intervenire in tempo è essenziale.
LIPU Varese ringrazia i comuni che hanno già adottato la delibera, perchè in questo modo si garantisce alle future generazioni la continua presenza di Rondini, Rondoni e Balestrucci sul nostro territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.