“Un articolo ha migliorato la mia vita”

Una lettrice scrive alla redazione per ringraziare della pubblicazione di una notizia che le ha permesso di conoscere una via d'uscita ai suoi dolori

giornale quotidiano
giornale quotidiano

Spett.le redazione,

invio la presente per ringraziare tutti voi per aver pubblicato un articolo dal titolo: “Quando l’estetista “cura l’anima” alle malate di tumore“.

Il mio incontro con la Sig.ra Perla Segrada, avvenuto proprio a seguito del citato articolo, è stato letteralmente “una manna dal cielo”.

Mi sono rivolta a Lei non per un caso di estetica oncologica ma per un problema al braccio sinistro (gonfiore, molto dolore e conseguentemente poca mobilità), causato da un intervento, effettuato nel 2010, che ho subito per un cancro al seno con conseguente asportazione di 5 linfonodi.

In tutto questo tempo, fino a che non ho conosciuto Perla, nonostante le continue cure nel reparto di fisioterapia dell’ospedale di Circolo, la situazione non è mai migliorata.

Dal 30.09.2015 data in cui ho effettuato il primo massaggio linfodrenante da Perla, tutto è cambiato. Ad oggi posso usare il braccio quasi come prima.

E’ stato un percorso doloroso, in quanto dopo 5 anni non è stato facile procedere allo scollamento della ferita e della placca causata dalla radioterapia. Ma il dolore ha poi portato ad un notevole risultato.

Continuo il trattamento, con meno frequenza, e sto molto meglio.

Spero tanto che pubblicherete un altro articolo allo scopo di informare e quindi aiutare altre donne con il mio stesso problema che, ripeto, causa notevoli sofferenze (io ho patito per 5 anni).

Verrebbero in questo modo informate che esiste una alternativa alla cura ospedaliera e potrebbero liberamente scegliere cosa fare.

Perla ha un centro estetico a Cantello e ha seguito un corso allo IEO di Milano (Istituto famoso nel modo per la cura dei tumori) per poter affrontare con competenza questo tipo di cure. Istituto con il quale è tuttora in contatto e che interpella sempre per un parere, prima di intervenire. Questo lo specifico per aiutare a capire che opera molto seriamente al fine di affrontare un problema altrettanto serio.

Vi ringrazio dell’attenzione e porgo cordiali saluti.

Ivana

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.