Un partner per il De Filippi, per migliorare “l’estetica”

Trenta studenti dell'alberghiero trascorreranno un periodo di stage presso “La Cinzia SRL”, specializzata in catering e banqueting. Un'esperienza che punterà anche sulla presentazione

convenzione con la cinzia srl

Oggi 12 aprile, è stata firmata la convenzione tra l’istituto varesino De Filippi e la società “La Cinzia SRL”, specializzata in catering e banqueting per eventi nel territorio.

In questa iniziativa, ha spiegato il prof. Giovanni Baggio preside dell’istituto De Filippi, saranno coinvolti circa 30 ragazzi tra il secondo e il quinto anno di corso e sarà loro offerta un’occasione per arricchire la loro formazione umana e professionale e per avere un’esperienza concreta sul campo, in particolare nel settore degli eventi matrimoniali.

Scopo del nuovo progetto, sostiene la titolare di “La Cinzia”, Cinzia Caprino, è «offrire una formazione estetica agli studenti, spesso immaturi dal punto di vista della cura del dettaglio e per la parte visuale, a volte trascurata negli insegnamenti».

Il dialogo diretto con il panorama internazionale è stata un’altra chiave seguita dall’associazione, che da quest’anno ha allargato il proprio mercato anche all’Inghilterra e alla Russia, concedendo quindi ai futuri giovani l’opportunità di potersi misurare con una clientela straniera esclusiva.

A sostenere il progetto saranno presenti diverse figure di riferimento: un tutor per gli studenti e dei professionisti di settore che avranno il compito di accompagnare i ragazzi nel loro cammino di istruzione.

Infine, l’impegno del nuovo sodalizio, anche se da sempre perseguito da entrambi i partner, sarà quello di continuare a puntare sulle materie prime alimentari locali, al fine di preservare la ricchezza economica del territorio e di avere continuamente prodotti genuini e di alta qualità.

di
Pubblicato il 12 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.