Una serata di raccolta fondi per i defibrillatori in paese

Appuntamento venerdì sera al palazzetto di via Chiesa con la serata organizzata dall'Amminitrazione con diverse associazioni del territorio

defibrillatori vergiate
varie

All’interno del progetto “Nel cuore del paese” l’Amministrazione Comunale propone una serata di sensibilizzazione e di raccolta fondi venerdì 29 aprile al palazzetto dello sport di via Damiano Chiesa a partire dalle 20.45.

Il progetto – avviato lo scorso ottobre in occasione della “Settimana Viva” (la settimana per la rianimazione cardiopolmonare) – inizia ad entrare nel concreto grazie ad una vera e propria task force e ad un’ottima collaborazione tra Comune e associazioni venegonesi: Itaca Associazione Volontari per la cultura, Coincidenze Aps, Libera Associazione tra Anziani Venegonesi, Associazione Genitori Venegono, PROSPORT, AVIS Venegono Inferiore, medici, parrocchia e cittadini.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare la comunità al tema della prevenzione dell’attacco cardiaco e prevede la formazione di associazioni e singoli cittadini alla tecnica BLSD (sostegno di base alle funzioni vitali) in vista dell’installazione di 3 defibrillatori nel territorio comunale.

La serata del 29 aprile, organizzata con il supporto di alcuni cittadini, delle associazioni AGEV (Associazione Genitori Venegono), Coincidenze Aps e del Comitato Genitori ha in programma uno spettacolo a cura delle scuole di danza del paese: All Dance Academy e in Punta di piedi. Non mancheranno momenti di intrattenimento con il trio acustico S.A.M., con i clown dell’Associazione “I colori del Sorriso” e con un’esibizione dei bambini della scuola primaria A. Manzoni. Infine durante la manifestazione verrà premiato il vincitore del concorso grafico per la realizzazione del logo del progetto svoltosi nel Liceo Artistico Don Milani.
Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 27 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.