“Vent’anni fa l’agenda tradatese primo documento online della città”

Il fondatore Alessandro Colombo ricorda l'annuncio dato per la prima edizione del volume che lui stesso cura da 20 anni

agenda tradatese tradate

«La città di Tradate sbarcò in internet con l’agenda Tradatese venti anni fa. Fu il primo documento della città ad andare online». Così afferma Alessandro Colombo, creatore dell’agenda cittadina che da venti edizione raccoglie le notizie di Tradate. 

«Trent’anni fa un gruppo di entusiasti pionieri collegò l’Italia a Internet – spiega Colombo -, tra i primi paesi in Europa. Era il 30 aprile del 1986: il segnale partì dal Centro universitario per il calcolo elettronico del Cnr di Pisa (Cnuce) e arrivò alla stazione di Roaring Creek, in Pennsylvania. La Città di Tradate sbarcò in internet dieci anni dopo. Era il 1996 e la Biblioteca Civica di Tradate entrò per la prima volta nella rete. Così venne annunciato l’evento domenica 28 Gennaio: “La Biblioteca Civica di Tradate entra in Internet. Presto infatti verrà installata una postazione pubblica di Internet la rete di comunicazione mondiale. Chiunque potrà così, recandosi in biblioteca, servirsi di questo innovativo servizio per “navigare” nel mondo. Intenzione della Biblioteca che festeggia i 20 anni di attività, è quella di realizzare una rete civica cittadina. E il primo documento su Tradate inserito in Internet sarà l’Agenda Tradatese. Grazie all’allora Presidente della Biblioteca Stefano Candiani l’Agenda Tradatese di Alessandro Colombo fu il primo documento sulla città di Tradate a sbarcare in internet».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 28 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.