Volantinaggio del Movimento studentesco padano

Il movimento ha nominato il nuovo coordinatore che è Matteo Golzio. Mobilitazione per chiedere più attenzione alle problematiche scolastiche

La protesta del Newton

Cambio della guardia alla guida del Movimento Studentesco Padano.

Ieri, i giovani aderenti, si sono riuniti per eleggere il coordinatore che va a sostituire Stefano Angei passato al coordinamento dell’MPS Lombardia. Gli succede Matteo Golzio.

Tra le prime iniziative in programma , un volantinaggio fuori dalle scuole: «Sono emerse delle criticità riguardanti l’edilizia scolastica e problemi gestionali della scuola pubblica. La riforma che Renzi tanto acclamava non ha avuto gli effetti desiderati, i fondi alle scuole sono sempre insufficienti, i corsi continuano a chiudere e le offerte formative sono sempre più scadenti. Ne è un esempio il caso dell’istituto Isis Newton di Varese, il quale a seguito di una manifestazione degli studenti, che protestavano contro la decisione della Provincia di Varese e dell’ufficio scolastico territoriale di eliminare i loro laboratori per far spazio a classi dell’Istituto Einaudi, ha provocato tantissimo scalpore sulla stampa locale di Varese. A seguito di tutti questi eventi noi del Movimento Studentesco Padano ci presenteremo con un volantinaggio fuori dai vari istituti della provincia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.