Whirlpool di Comerio, diamole una nuova vita

La proposta di Marco Colombo presidente Aime agroalimentare: "Non piangiamoci addosso pensiamo a un luogo per lo sport oppure a una scuola d'agraria"

comerio

Whilrpool It is now the proposals!

Comerio che fare?

In qualità di imprenditore varesino, abituato a non piangermi addosso, penso che ogni cambiamento porta anche opportunità positive da pensare e sviluppare.

Perché non crearne per la storica area, evitando accuratamente che si trasformi in dismessa?

Penso ad un museo dell’eletttrodomestico, ad un presidio universitario, visto la fantastica posizione e le tante infrastrutture sportive, ad un area per le start up del settore, ma chissà quante altre iniziative potranno essere studiate. Il futuro è adesso e il tempo è un bene prezioso che non va sprecato, magari confrontandosi con gli stessi vertici di Whilrpool.

aime
Marco Colombo di Aime

La così spesso citata vocazione sportiva varesina potrebbe aver trovato il sito migliore per lanciare la propria sfida, dove lo SPORT MADE IN VARESE è realmente nato grazie al grandioso personaggio che fu GIOVANNI BORGHI.

Voglio esagerare creerei anche la scuola d’agraria tanto voluta e la sede della prealpina latte Varese con il tanto citato caseificio sociale didattico.

Marco Colombo presidente Aime agroalimentare

di roberta.bertolini@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.