Virginia Lodi è il nuovo direttore de La Provincia

Cambio ai vertici del quotidiano varesino. Alla Lodi si affiancherà come direttore editoriale Matteo Inzaghi. Insieme ad Andrea Confalonieri lasciano il giornale anche Sara Bartolini e Bruno Melazzini

Personaggi generiche

La Provincia di Varese ha un nuovo direttore, o meglio una direttrice. La trentaseienne Virginia Lodi collaborava al giornale varesino da un anno e mezzo. Da domani assume il posto di maggiore responsabilità.

Virginia, laureata in comunicazione allo Iulm di Milano, ha collaborato per anni con lo studio Ambrosetti.  È la prima donna a dirigere un quotidiano varesino. Sarà affiancata come direttore editoriale da Matteo Inzaghi, rafforzando così la collaborazione con l’emittente Rete55.

“È una bella responsabilità, ma ho accettato con piacere perché ho un forte rapporto con l’editore con cui collaboro da tempo. È una bella sfida, ma abbiamo deciso un cambiamento che valorizzi il giornale, ma anche gli aspetti manageriali di cui mi occupavo già. La Provincia manterrà la linea editoriale sviluppata fin qui, ma sarà più attenta a tutto e a tutti con un stile più sobrio e moderato. Valorizzeremo la qualità del quotidiani grazie alla serietà e professionalità dei nostri collaboratori. Per il prossimo futuro stiamo lavorando ad alcune modifiche partendo dal web che avrà sempre maggiore multimedialità. Avremo una redazione interna composta di otto collaboratori e un’altra esterna con un numero simile di addetti”.

Virginia Lodi succede ad Andrea Confalonieri che stamattina si è congedato dalla redazione e dai lettori con un lungo editoriale  dal titolo esplicito, “Amici e nemici della Provincia, è stato un onore. Arrivederci”. Insieme con l’ex direttore, come da lui stesso citato e confermato dall’editore, lasciano il giornale anche Sara Bartolini e Bruno Melazzini.

“Chiudere tre rapporti di lavoro non è stato facile – afferma Michele Lo Nero, editore del giornale – Sono sereno perché, al di là dei rapporti personali, credo sia stata la scelta giusta per dare continuità al nostro progetto. Il giornale prosegue il suo cammino anche se cambieranno i toni. Saremo più pacati e curiosi”.

 

 

 

di marco@varesenews.it
Pubblicato il 07 giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.