Varese News

Varese Laghi

Autisti maleducati e parcheggi selvaggi

Una mamma ci scrive: "Con il passeggino sono scesa in strada tra le auto di passaggio, ma lui niente è rimasto lì"

Avarie
Foto varie

Sara ci scrive:

Ieri pomeriggio, ore 16, Sesto Calende.
Io sul marciapiede sul Sempione con il passeggino con dentro il mio bimbo di 9 mesi. Dovevo recarmi in un negozio di materassi; all’altezza di un negozio di acquari, 100 mt prima, mi trovo questa situazione: io con il passeggino dovrei scendere sulla strada in un punto dove già c’erano, poco più indietro, un restringimento per lavori.
Come me altri nonni, con in braccio bimbi di pochi anni, asfalto non regolare, difficoltoso insomma. Entro nel negozio di acquari chiedendo se era di qualcuno l’auto. Mi risponde un cliente, gli chiedo se era giusto secondo lui che dovessi fare manovre pericolose nel pieno del traffico di punta con un passeggino, fra camion e auto. Il signore mi dà ragione, mi dice che deve caricare una cosa ingombrante. Insomma, abbiamo discusso un attimo ma la macchina non la sposta. Al ritorno dalla mia commissione ritrovo l’auto lì.
Bene, avverto i vigili. Dopo 15 minuti non erano ancora arrivati, probabilmente erano altrove.
Il signore esce con una busta, tranquillo come un papa si rimette in auto e va via.
Vi sembra possibile? Tengo a precisare che per via del suddetto cantiere lavori, l’attraversamento pedonale sull’altro marciapiede era possibile, ma solo per l’altra direzione perché lo stesso “impicciava” il marciapiede opposto. Possibile restare ostaggio delle persone “normo dotate” che incivilmente decidono di mettere in difficoltà le persone con sedie a rotelle ? (c’era in effetti, nei pressi, anche un ragazzo con una carrozzina elettrica, non sarebbe mai passato, vedete quella scala? la macchina era posteggiata a pochi cm dalla stessa).
Inciviltà dilagante

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da frenand

    mettiamo la targa così possiamo risalire al proprietario!