Varese News

Busto Arsizio/Altomilanese

Con “Me car Legnan” la città riscopre la sua storia e il suo fiume

Il 23 ottobre si parte con la Domenica a piedi e vari eventi culturali, ma le proposte continueranno per tutta la settimana successiva

fiume Olona Legnano
foto Wikimedia https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/7c/Olona_river_Legnano.JPG

Si svolgerà dal 23 ottobre al 27 novembre 2016 la terza edizione di “Me car Legnan”, rassegna di eventi culturali e tanto altro ancora dedicata alle tradizioni e alla storia della città. Quest’anno un’attenzione particolare sarà riservata all’Olona, il fiume che attraversa Legnano e che tanto ha contribuito allo sviluppo industriale del territorio pagando però un pesante prezzo in termini ambientali. Oggi sta crescendo la pressione dell’opinione pubblica affinché le autorità competenti si attivino per avviare interventi miranti ad un concreto risanamento.

«L’edizione 2016 della rassegna – ha sottolineato l’assessore alla Cultura, Umberto Silvestri – conferma l’attenzione di questa Amministrazione alle tradizioni e alla storia locali. Recuperare tutto ciò che si rifà all’identità e ai valori di un territorio è fondamentale per legare passato, presente e futuro, contribuendo così al rilancio di una comunità. Anche quest’anno abbiamo coinvolto molte associazioni e gruppi accomunati dall’attenzione alla città e desiderosi di contribuire alla valorizzazione delle sue tante bellezze. Desideriamo ringraziarle per la loro disponibilità».

Quest’anno l’iniziativa beneficia della sponsorizzazione della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. «Me car Legnan – afferma il presidente Roberto Scazzosi – è una manifestazione che incontra in pieno la nostra sensibilità di banca del territorio. Il programma non presenta soltanto un nutrito numero di iniziative coinvolgendo tanti soggetti e luoghi di Legnano, ma prende le mosse dalle tracce del passato per proiettarsi nella città di oggi e immaginare quella di domani. Questo significa guardare a un luogo pensando sempre alla sua comunità, alle famiglie, alle attività lavorative, alle tante espressioni che fanno di una città un’entità viva nel tempo».

Il calendario delle iniziative in programma è ricchissimo e offre un gran numero di appuntamenti che toccheranno vari luoghi cittadini. È stato realizzato grazie alla collaborazione tra gli assessorati alla Cultura, Attività Educative e Gestione del Territorio.
Sempre domenica 23 ottobre, in coincidenza con l’avvio di “Me car Legnan”, si terrà la “Domenica a piedi” con l’allargamento della zona a traffico limitato dalle ore 10 alle 18. Anche questa giornata sarà caratterizzata da eventi che avranno quest’unico motivo conduttore: “Un città tutta da vivere tra istruzione e cultura”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.