Varese News

Lavoro

Vedano Impresa porta le aziende nello Sportello Lavoro

L'associazione collabora con il Comune per aiutare l'incontro tra domanda ed offerta di lavoro

Vedano Olona - sportello lavoro
Da sinistra: Marco Turconi - volontario sportello lavoro; Vincenzo Mauri - volontario sportello lavoro; Cristiano Citterio - sindaco di Vedano Olona; Marzia Baroffio - assessore ai Servizi Sociali

(nella foto qui sopra, da sinistra: Marco Turconi – volontario sportello lavoro; Vincenzo Mauri – volontario sportello lavoro; Cristiano Citterio – sindaco di Vedano Olona; Marzia Baroffio – assessore ai Servizi Sociali)

Vedano Impresa, l’associazione che riunisce un gruppo di imprenditori del territorio, scende in campo a fianco del Comune di Vedano Olona per portare le aziende nello Sportello Lavoro, aiutando domanda ed offerta di lavoro ad incontrarsi.

Lo Sportello Lavoro, attivo da due anni, è gestito da tre volontari (Marco Turconi, Vincenzo Mauri e Simona Ghiraldi, tutti iscritti all’albo comunale del volontariato) con la collaborazione della Cooperativa Sociale Aquilone di Sesto Calende. Un servizio con cui l’Amministrazione comunale vuole offrire ai propri cittadini uno spazio di “tutoraggio affettivo”, in cui il volontario prende in carico la persona aiutandola, prima ancora che a trovare un impiego, a ritrovare la fiducia necessaria a riscoprire le proprie capacità e a renderle spendibili sul lavoro.

L’impresa, dal suo punto di vista, deve essere attenta ed aperta ad accogliere queste persone, che hanno tanto da offrire ma che spesso hanno bisogno di un aiuto per farlo. Vedano Impresa farà da ponte tra le aziende di Vedano e chi cerca un lavoro in paese, attraverso una collaborazione stretta con i volontari e i responsabili dello Sportello, e con una bacheca a disposizione delle aziende per pubblicare le posizioni aperte.

“Un modo nuovo per cercare lavoro – spiegano i responsabili dell’Associazione – con una porta aperta da parte delle aziende ai cittadini che decidono di mettersi o rimettersi in gioco”.

Nei due anni di attività, lo Sportello ha registrato 94 accessi. In 84 sono riusciti ad elaborare un curriculum utile per il mondo del lavoro. Tra questi, circa il 10% hanno trovato lavoro, ma potrebbe trattarsi di una stima  al ribasso, perché questo dato si riferisce solo a coloro che hanno comunicato allo sportello di aver trovato un impiego. Molti altri non si sono più rivolti ai tre volontari, quindi non è possibile registrare la loro posizione.

Lo Sportello, attraverso varie collaborazioni con soggetti del territorio, ha anche promosso l’attivazione di corsi di formazione gratuiti per disoccupati: l’Haccp, utile per chi vuole lavorare nel campo della ristorazione, un corso per mulettisti e un corso base di alfabetizzazione per il computer.

«Lo scopo dello Sportello Lavoro – spiega il sindaco Cristiano Citterio – non è solo quello di aiutare i vedanesi nella ricerca di un lavoro, ma soprattutto quello di aiutarli a sviluppare i propri talenti, per diventare il lavoratore che le aziende cercano, competente ed entusiasta. Per questo il dato delle assunzioni è sicuramente importante, ma lo è altrettanto quello dei curriculum compilati o dei corsi attivati».

«Chi si rivolge a noi – aggiunge Marzia Baroffio, assessore ai Servizi Sociali – spesso ha bisogno soprattutto di un sostegno rivolto a riprendere in mano la propria vita. Soprattutto chi ha perso il lavoro, spesso deve prima riconquistare fiducia in se stesso, per poter affrontare le sfide del lavoro. Ecco perchè l’azione dei nostri volontari è particolarmente preziosa: fanno emergere le competenze, che rischiano di rimanere sepolte dalla depressione del momento».

Proprio per questa attenzione alle competenze, Vedano Impresa ha deciso di avvicinare le aziende allo sportello: «Il lavoro fatto dai volontari in questi anni è stato ottimo – dice Dino Vailati, presidente dell’associazione degli imprenditori vedanesi – e l’ho potuto notare personalmente in un paio di casi. Proprio per questo abbiamo deciso di rendere più stretta la collaborazione tra noi e lo Sportello: c’è chi cerca lavoro sul territorio e ci sono le imprese che hanno bisogno di lavoratori preparati e motivati. Contribuire ad incrociare domanda e offerta è sicuramente uno degli scopi della nostra associazione».

Per accedere allo sportello, aperto ogni mercoledì sera dalle 20.30, è necessario prendere appuntamento allo Sportello al Cittadino di piazza San Rocco n. 9, tel. 0332 867780.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.