Varese News

Varese Laghi

Con Amedeo il legno è “fantasy”

In paese lo conoscono tutti: Capelli "il giovane" ha due passioni, la birra e gli oggetti costruiti con il legno. In casa produce giocattoli e le armi amate dai cosplayer

Amedeo Capelli e la magia del legno

Nel suo laboratorio campeggia un trono di legno. Ma tutto attorno ci sono spade e maschere fantasy che convivono con giocattoli che si muovono. Lui, Amedeo Capelli, 24 anni, azzatese da sempre e con il papà fotografo, per ora con il legno si diverte ma vorrebbe trasformarlo in un lavoro.

Galleria fotografica

Amedeo Capelli e la magia del legno 4 di 28

Nella sua casa ricca di oggetti realizzati a mano una volta accoglieva gli appassionati di birra: chi amava assaggiare qualcosa di raro andava in via Puccini al 4. Oggi invece sul tavolo dove prima veniva servita la birra, ci sono oggetti in legno un po’ strani che stanno prendendo vita.

“Quando ho deciso di aprire in casa uno spazio per appassionati della birra ho cominciato anche a costruire confezioni in legno per chi desiderava portare via qualche bottiglia. Poco alla volta mi sono reso conto che piacevano molto e ho deciso di provare a sfruttare meglio questa mia passione per il legno”.

Amedeo ha fatto il liceo artistico e in effetti non poteva essere diversamente: la sua “passione” emerge da ogni disegno, da ogni piccolo oggetto in legno, da ogni quadretto.

“Se qualcuno mi chiede qualcosa mi cimento: per ora piacciono molto le mie confezioni in legno, ma anche le armi fantasy sono molto apprezzate dai cosplayer. Ci vogliono molto tempo e molta precisione per realizzarle ma i risultati mi danno molta soddisfazione”.

Ma Amedeo costruisce anche giochi in legno: “Collaboro con il Bazaar delle Fate di Azzate. Lì si trovano i giocattoli per bambini che si usavano una volta. Avevo visto nel negozio un bellissimo trono in legno, ho deciso di rifarlo a modo mio e da allora ogni tanto costruisco qualcosa di particolare per il Bazaar”.

Il legno lo sceglie con cura: “Vado nei boschi qua attorno, cerco i pezzi che mi sembrano più adatti, che hanno una vita. E li trasformo”.

L’amore per la birra però non è finita “in cantina”: ” Sono le mie due passioni, spero diventino il mio lavoro”. E ad Azzate tutti fanno il tifo per lui.

Chi volesse contattare Amedeo può trovarlo allo 3407912138, oppure all’email amedeocapelli@virgilio.it.

Alcuni dei suoi lavori si possono vedere anche sulla sua pagina Facebook .

 

di
Pubblicato il 30 novembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Amedeo Capelli e la magia del legno 4 di 28

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.