Varese News

Lavoro

Entro il 2017 verranno stabilizzati gli operatori del 112

Sono 152 i dipendenti interessati dalla stabilizzazione. Il loro contratto scade a fine 2016

centrale 112 varese
areu 118

«Nel 2017, tutti gli operatori precari del Numero Unico Europeo, Nue 112 saranno stabilizzati con un contratto a tempo indeterminato». Lo ha annunciato l’assessore al Welfare Giulio Gallera a seguito di una trattativa sindacale tra OOSS e Regione Lombardia avviata nel 2014.

ESSENZIALE GARANTIRE PROSECUZIONE SERVIZIO – «Vista l’imminenza della scadenza del rapporto contrattuale – ha aggiunto – è essenziale garantire la prosecuzione del servizio Nue 112, che rappresenta per la popolazione di Regione Lombardia il primo punto d’accesso del cittadino ai servizi d’emergenza e garantisce un’efficace modalità di gestione della chiamata di emergenza».

170 OPERATORI – Ad oggi, il Servizio Nue 112 viene erogato su tutto il territorio regionale grazie all’impegno di: 142 operatori tecnici di categoria B, assunti da Areu con contratto a tempo determinato fino al 31 dicembre 2016 in corso di proroga; 18 unità di personale delle Aziende sanitarie pubbliche, in distacco funzionale; 10 unità, di diverso profilo professionale, destinato alla sede centrale di Areu per attività di supporto anche quest’ultime assunte con contratto a tempo determinato fino al 31 dicembre 2016.

NUMERI DEL SEVIZIO – Il Servizio gestisce ogni giorno circa 15.000 chiamate, ha un tempo medio di risposta inferiore ai 5 secondi e filtra il 55% delle chiamate. La verifica quotidiana delle performances raggiunte e il costante monitoraggio dell’operatività ha permesso di ottenere nel 2015 la Certificazione di Qualità ISO 9001 2008, confermata anche nel 2016.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.