Varese News

Politica

La presidente ANPI: “l’associazione è schierata per il No”

Dopo la presa di posizioni di alcuni iscritti ANPI per il Sì al referendum, pubblicata sul nostro giornale, pubblichiamo anche la posizione della presidente ANPI Varese Ester Maria De Tomasi

Referendum costituzionale
Referendum costituzionale

Dopo la presa di posizioni di alcuni iscritti ANPI per il Sì al referendum del 4 dicembre, pubblicata sul nostro giornale, pubblichiamo anche la posizione della presidente ANPI della Provincia di Varese Ester Maria De Tomasi.

****

Caro Direttore,
Anpi Nazionale con la quasi totalità dei delegati, al proprio Congresso, ha deciso di schierarsi a favore del “NO” in questo Referendum.
La nostra associazione non poteva fare diversamente, poiché lo Statuto dell’Anpi nel Titolo 1, articolo 2 recita: concorrere alla piena attuazione, nelle leggi e nel costume, della Costituzione italiana, frutto della Guerra di Liberazione, in assoluta fedeltà allo spirito che ne ha dettato gli articoli.
Dunque, la nostra associazione democratica si basa su due pilastri.
Il senso di appartenenza e di identità che deriva da un sistema di principi e di valori condivisi.
un sistema di regole di convivenza e di operatività rispettate.
Lo statuto e il regolamento, unitamente ai documenti politici e programmatici di valenza nazionale e quindi anche quelli scaturiti dal Congresso, sono i pilastri della nostra Associazione, che tutti i soci sono tenuti a conoscere e a praticare.
Il 4 dicembre saremo chiamati ad esprimere la nostra volontà di cittadini su un testo che pretende di modificare incisivamente la nostra Costituzione e come è stato deciso dalla maggioranza durante il Congresso l’Anpi voterà “NO”.
Comunque in più occasioni il nostro Presidente Nazionale Carlo Smuraglia, ha dichiarato che ognuno è libero di votare secondo coscienza, quindi non si capisce perché si voglia tacciare l’Anpi di non essere democratica.
Ancora il nostro Presidente Smuraglia ha dichiarato che chi iscritto all’Anpi, decide di votare “SI”, lo deve fare senza strumentalizzare il nome dell’Anpi.
Sono convinta che anche in questo delicato momento, ci si debba comportare, in modo equilibrato, civile e sereno e che, come è sempre avvenuto nei momenti delicati, continuerà il dialogo tra i nostri iscritti.

Un caro saluto
Ester Maria De Tomasi
Presidente Anpi Provinciale Varese

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.