Varese News

Salute

Nasce a Varese l’associazione per la cura e la ricerca in cardiochirurgia

Si chiama A.c.r.c: avrà lo scopo di sostenere i pazienti operati  al cuore e di sensibilizzare i cittadini alle problematiche cardiovascolari.

cesare beghi primario cardiochirurgia ospedale di varese
cesare beghi primario cardiochirurgia ospedale di varese

«Abbiamo bisogno non solo di una popolazione più informata e consapevole, ma anche di un rapporto più stretto tra cardiochirurghi dell’ospedale di circolo e medici di base per un’efficace prevenzione e cura delle patologie cardiovascolari sul territorio della provincia. Per questo, abbiamo pensato ad un’associazione per la cura e la ricerca in cardiochirurgia, come ulteriore supporto ai servizi già offerti dal sistema sanitario regionale».

Così, il direttore del dipartimento dì chirurgia cardiaca dell’Ospedale di Circolo professor Cesare Beghi (Foto) fondatore e ispiratore dell’A.c.r.c., sintetizza gli scopi della nuova associazione .

«Secondo me è importante – prosegue il cardiochirurgo – sviluppare delle campagne di screening della popolazione rispetto alle patologie cardiovascolari, in crescita, anche  per il progressivo allungamento della vita media degli individui. un altro ruolo dell’associazione è quello di supportare la formazione di giovani medici del territorio interessati alle  problematiche cardiovascolari  mediante scambi o stages in centri di eccellenza italiani o stranieri».

L’associazione nata quest’anno a Varese, è frutto di una precedente esperienza condotta con successo a Parma dallo stesso professore . Ha per simbolo, un cuore meccanico. molti dei suoi membri sono ex pazienti.  Più in generale,  ne fanno parte persone che hanno a cuore lo sviluppo della ricerca nel campo delle patologie cardiovascolari,  il sostegno a chi ha subito un intervento, la sensibilizzazione della cittadinanza anche con i social networks.

L’A.c.r.c.  è una onlus che si finanzia con donazioni e campagne di sensensibilizzazione. Non  ha nessun scopo di lucro, solo quello dì promuovere la salute di tutti e sostenere gli strumenti per salvaguardarla.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.