Varese News

Gallarate/Malpensa

Addio a un’altra ciminiera di Gallarate, quella delle Officine FS

Un tempo era "la città delle cento ciminiere", ma oggi i manufatti delle vecchie industrie se ne vanno uno dopo l'altro: l'ultimo caso, quello di via Pacinotti

ciminiera officine FS gallarate
ciminiera officine FS gallarate

Gallarate dice addio ad un’altra ciminiera, quella delle ex Officine FS di via Pacinotti: nella giornata di giovedì 1 dicembre è iniziata la demolizione – per ora pare solo parziale - della ciminiera storica delle officine per i treni elettrici, il cui primo nucleo risale al 1905.

Galleria fotografica

ciminiera officine FS gallarate 4 di 4

La demolizione è iniziata dopo una serie di segnalazioni dei residenti che avevano fatto notare le cattive condizioni del manufatto, che era dismesso da decenni e che è affiancato dai camini della più moderna centrale termoelettrica. Gli operai hanno cominciato il lavoro nelle prime ore della giornata, con la chiusura di un brevissimo tratto della via Pacinotti (che rimane accessibile lato centro, lato Madonna in Campagna e da viale Milano).

Le officine FS sono state costruite nel 1905, quando fu portata a Gallarate la manutenzione dei treni elettrici a terza rotaia a 600 volt (allora la Milano-Varese-Porto Ceresio era tra le poche linee italiane a trazione elettrica). Ampliate e ammoderante dopo la Seconda Guerra Mondiale, sono state dismesse nel 1997. Da allora, un lento degrado (anche delle parti storiche, che risalgono appunto a inizio secolo), l’occupazione di alcuni spazi interni da parte di senzatetto, la speranza di un riutilizzo dell’area: il comparto – che comprende anche altre aree intorno alla stazione – è stato inserito nella Variante di Pgt del 2015, ma ora la riqualificazione dipende dall’interesse del mercato per la lunga e stretta area, che è di proprietà del Gruppo FS.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

ciminiera officine FS gallarate 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.