Varese News

Salute

Comitato Ondoli: “L’assessore in visita a gennaio? Troppo tardi”

Il comitato: "Chiediamo ai consiglieri regionali di chiedere il rinvio dell’approvazione dei Piani di Organizzazione aziendali strategici"

ospedale angera carlo ondoli
ospedale angera carlo ondoli

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Comitato spontaneo permanente Ospedale Ondoli

Il prossimo mese di gennaio l’assessore alla Sanità di Regione Lombardia verrà a visitare gli Ospedali di Cittiglio e di Angera.
La notizia dimostra come la mobilitazione di comitati spontanei, di sindaci, di Consigli comunali abbia scosso i vertici regionali obbligandoli ad occuparsi di persona della realtà sanitaria territoriale .
Tuttavia il Comitato Spontaneo Permanente deve rilevare che la visita fissata per il prossimo anno ( perché non a dicembre ? ) , se da una parte potrebbe far emergere le criticità che interessano i due nosocomi, rischia di essere tardiva alla luce del fatto che entro il corrente mese i relativi Piani di Organizzazione aziendali strategici vedranno la luce verde da Regione Lombardia.
Una ragione in più per sospendere quindi qualsiasi decisione o provvedimento riguardante i due Ospedali in attesa della visita che l’Assessore ha manifestato sulla stampa locale.
Sarebbe un gesto di attenzione e significherebbe avere a cuore le sorti di due Ospedali che da sempre sono un punto di riferimento per le rispettive Comunità Locali.
Facciamo quindi appello ai consiglieri regionali affinchè si facciano parte diligente nel Facciamo quindi appello ai consiglieri regionali affinchè si facciano parte diligente nel chiedere il rinvio dell’approvazione dei Piani di Organizzazione aziendali strategici cheche, per quanto ci riguarda, coinvolgeranno in negativo anche l’ospedale “ C. Ondoli “ di Angera .

Il Comitato Spontaneo Permanente

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.