Gadda: “Le elezioni non sono una sciagura”

Sul governo si esprime l'onorevole di Fagnano Olona Maria chiara Gadda: "La Buona politica non è attaccata alle poltrone. Serve una legittimazione popolare"

Generiche

«Il Governo Renzi era nato per fare quelle riforme di cui il Paese aveva ed ha ancora bisogno, delle quali tutti gli schieramenti hanno sempre sottolineato l’importanza e l’urgenza in questi oltre 30 anni di dibattito. Molto è stato fatto. Dopo diversi anni contraddistinti da dati economici negativi, la disoccupazione, il PIL, i consumi hanno invertito rotta. Un miglioramento che è frutto delle scelte e del lavoro di questi ventiquattro mesi». Lo sottolinea Maria Chiara Gadda, deputata del Partito Democratico, a poche ore dall’inizio della Direzione nazionale Pd.

«Il 4 dicembre i cittadini italiani hanno avuto la possibilità di esprimersi sulla riforma costituzionale, ed hanno scelto di respingerla. Un esito che rammarica ma che va rispettato» spiega Gadda. «La buona politica è fatta così: accetta la volontà popolare e non rimane attaccata alla poltrona».

«Ora, è necessaria una nuova legittimazione, che solo una consultazione elettorale può dare – continua la deputata varesina, proveniente, più precisamente, da Fagnano Olona – Nel rispetto delle prerogative del Presidente della Repubblica, è bene chiarire che un Governo istituzionale può nascere solamente se tutte le forze politiche se ne faranno carico, perché lo schema del Governo Monti non è più pensabile».

Secondo Gadda, infatti: «Non è pensabile che solo alcune forze politiche si assumano le responsabilità mentre altre dedichino i prossimi mesi a sparare sulla diligenza. Io dico no, grazie. Responsabilità che è bene ricordare non significa “vivacchiare” ma fare assieme alcune cose utili ed urgenti per la Comunità».

Se così non fosse, «le elezioni non sono una sciagura. Le hanno determinate i cittadini con il loro voto del 4 dicembre e noi non le temiamo. Questa si chiama democrazia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Tiago de la Sesia

    Questo Governo e questa maggioranza hanno completato il proprio sfacelo portando le istituzioni a una fase di stallo allucinante, lasciando il paese senza un sistema elettorale compiuto che gli consenta in qualsiasi momento, come sarebbe opportuno ora, di andare serenamente a nuove elezioni.
    Paradossale , ma emblematico di questa modalità superficiale e confusionaria di gestione della cosa pubblica, che mercoledì scorso il governo alle 14:30 ottenga la fiducia al Senato e alle 19:00 si dimetta…