Varese News

Politica

Lega Nord, un gazebo per il No davanti alla Whirlpool

Presenti l’on. Giancarlo Giorgetti, il consigliere regionale Giampiero Reguzzoni e il segretario della sezione della Lega Nord, Paola Miola

Varese generiche

Si è svolto davanti ai cancelli della Whirlpool il gazebo della locale sezione della Lega Nord per la propaganda al No sul referendum costituzionale. All’iniziativa del Carroccio erano presenti l’on. Giancarlo Giorgetti, il consigliere regionale Giampiero Reguzzoni e il segretario della sezione della Lega Nord, Paola Miola.

“Abbiamo ribadito le ragioni del no a questa riforma – spiega Giampiero Reguzzoni – che rappresenta una regressione per la democrazia nel nostro Paese, riporta tutti i poteri a Roma fregandosene delle comunità locali e penalizza le regioni virtuose come la Lombardia. Se dovesse vincere il sì, non sarebbe più possibile per la Regione intervenire a favore del tessuto economico del territorio e di realtà produttive e occupazionali importanti quali ad esempio la Whirlpool.”

“Da federalisti e autonomisti – ha proseguito Paola Miola – non possiamo che votare NO a questo referendum così lontano dalle nostre convinzioni politiche. Vogliono toglierci la possibilità di scegliere chi ci rappresenta: già ora i cittadini non possono più votare per le Province, con la riforma non potremo più votare nemmeno per il Senato. Abbiamo scelto di fare questo gazebo informativo davanti alla Whirlpool perché da sempre, come Lega Nord, siamo vicini alle esigenze e alle preoccupazioni dei dipendenti, come testimoniato anche concretamente dall’azione di Regione Lombardia che ha messo in campo 2 milioni di euro e tutti gli strumenti a sua disposizione per intervenire a difesa della produzione e dei posti di lavoro.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.