Varese News

Bambini

Lucino Dolcifeste va in tournée

Il protagonista del racconto scritto da Davide Ielmini e pubblicato da Macchione è atteso a l’8 dicembre a Biandronno, a Villa Borghi, e il 10 dicembre alla biblioteca comunale di Vergiate

Lucino Dolcifeste
Lucino Dolcifeste libro scritto da Davide Ielmini

Lucino guarda la strada: sembra non finire mai e si perde, laggiù, proprio dove la discesa si fa più faticosa. Babbo Natale avrà di che sudare quest’anno, ma le renne sono animali tenaci e i loro zoccoli non toccano terra.
Dicembre è arrivato e Ciuffodivolpe, Passostanco, Mordimordi e Monopoli suonano alla  porta. Gli amici di Lucino hanno gli occhi scintillanti come se fossero di brina e una riserva di eccitazione da portare un razzo sulla Luna. E invece di scambiarsi figurine, si mettono a capannello e si regalano i sogni della notte. Una novità grossa da raccontare, Lucino ce l’ha: «Sapete ragazzi, hanno scritto un libro su di me. Si intitola “Il Natale strabilievole di Lucino Dolcifeste”. Non so a chi sia venuta questa idea fantamitica, ma mi piace. E mi hanno detto che ne parleranno. Ne parleranno davanti a tutti. Non so che fare».

«Ma dove, quando, come ne parleranno?», dice Passostanco che già si preoccupa di quanta strada dovrà fare per seguire l’amico Lucino.
«In due occasioni diverse – incalza Lucino-. L’8 dicembre a Biandronno, a Villa Borghi, alle  15.30 in occasione dei mercatini di Natale. Tanta gente si è data da fare: la Pro Loco, l’associazione Teatrale “Viaggiatorinsogno”, il circolo culturale “De Biandronn”. Poi il 10 dicembre alla biblioteca comunale di Vergiate, alle 16 in un pomeriggio tutto dedicato ai bambini. Qui, addirittura, l’assessore alla cultura Antonella Paccini ha coinvolto l’assessore all’istruzione Stefania Gentile per leggere qualche passaggio del libro. Non vi nascondo che sono un po’ spaventato!».

«Wow, ma non sai che potresti diventare famoso?», interviene Monopoli che in fatto di successo se ne intende. Suo padre è il proprietario di mezza Biumino, la frazione alle porte di Voltalatta dove Lucino vive con la sua famiglia, e sa quanto conti la simpatia del pubblico.

«Il pubblico è sempre un problema» sottolinea buffoscamente Mordimordi con una rotella di liquimenta in bocca. «Non sai mai come potrebbe finire: ma tu ci sarai?».

«Non so ancora: queste cose mi mettono un’ansia addosso. Sapete, il mio Natale è sempre stato speciale e così vorrei che fosse per tutti i ragazzini della nostra età», dice Lucino.

«Ma noi non abbiamo età», sbotta gentilmente Ciuffodivolpe con quella cotonatura ai capelli a metà strada tra Elvis Presley e le attrici degli anni Sessanta.

«È proprio così – rimarca Monopoli. Non abbiamo età, quindi suppongo che “Il Natale strabilievole di Lucino Dolcifeste” sia adatto a tutti. Pensa che bello: tutti intorno ad un tavolo, o davanti al camino, a leggere insieme: papà e mamma con i loro figlioletti, i nonni con i nipoti, gli zii e i cugini. Ma è semplicemente meravigliante, non credi Lucino?».

«Meravigliante mi mancava: aspetta che me lo segno Monopoli. Ma veniamo al dunque: se gli amici si vedono nel momento del bisogno, qui dovete darmi una mano. Come solo voi potete fare. Dobbiamo dirlo a tutti. Ma proprio a tutti. E non dobbiamo dimenticare nessuno. Questa dev’essere la nostra missione natalizia: l’8 a Biandronno e il 10 a Vergiate, mi raccomando!».
«Io un’idea ce l’ho – sintetizza Mordimordi -. Organizziamo un autobus: vedrai quanta gente Lucino!».

Beh, a questo punto è meglio salutare i nostri lettori: non vorremmo che la fantasia di questi nostri amici ci causi qualche imbarazzo di troppo. Vi basti sapere che siete tutti invitati e, volentierissimamente, vi saluteremo di buon grado sia a Biandronno che a Vergiate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.