Varese News

Gallarate/Malpensa

Una città in campo per la differenziata. Si parte dagli studenti

Il video e il lavoro dei ragazzi del Consiglio comunale verrà presentato venerdì 2 dicembre alle ore 21 in Sala Pertini

Rifiuti riciclati Cardano al Campo
Rifiuti riciclaggio a Cardano al Campo con sacchi viola

Hanno girato per Cardano, hanno intervistato i cittadini sulla raccolta differenziata, hanno distribuito guide e rilasciato attestati: i ragazzi del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze hanno svolto il proprio ruolo di “giornalisti d’assalto” con grande entusiasmo.

«L’idea di coinvolgerli è nata subito – commenta il sindaco Angelo Bellora -. In una Città come Cardano le relazioni, il contatto personale e la presenza “dal vivo” rappresentano un fattore decisivo per il successo di qualsiasi iniziativa di comunicazione. Per questo nell’arco del progetto di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata che abbiamo avviato la scorsa primavera, il coinvolgimento dei ragazzi è un fatto non solo importante, ma fondamentale».

Il video verrà presentato venerdì 2 dicembre alle ore 21 in Sala Pertini.

“I ragazzi hanno risposto subito con grande entusiasmo – racconta Mariagrazia Aspesi, l’insegnante che coordina proprio il gruppo del CRR -.L’idea di essere degli inviati speciali, un po’ come le Iene, li ha subito entusiasmati e hanno lavorato mettendoci, come si dice, anima e corpo”.

La serata del 2 vedrà protagonisti i ragazzi, ma non solo: saranno presentati anche i risultati del progetto di sensibilizzazione, evidenziati alcuni problemi che ancora richiedono una maggiore sensibilità dei cittadini e anticipate alcune novità per il 2017. «Chiediamo ai cittadini – commenta Vincenzo Proto, Assessore all’Ecologia e vicesindaco – di continuare a impegnarsi per migliorare la raccolta differenziata: abbiamo già avuto buoni risultati in questi mesi, ma dobbiamo continuare in questa direzione e risolvere ancora alcuni problemi, come quello dell’abbandono dei rifiuti».

«In questa partita, tutti devono fare la loro parte: i cittadini, che stanno dimostrando di voler migliorare, ma anche il gestore e il Comune, che sta lavorando per offrire sempre più servizi ed essere sempre più vicino alle esigenze dei cittadini».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.