Aime “internazionalizza” con Fausto de Angelis

L'avvocato d'affari con esperienza in molti paesi come USA, Ucraina, Emirati Arabi, Iran e paesi del Nord Africa e passato in Whirlpool sarà responsabile della sezione

Aime generiche

E’ stato presentato oggi, 29 gennaio 2017, alla sede di Aime il nuovo settore per l’internazionalizzazione delle imprese dell’associazione, di cui è responsabile l’avvocato Fausto De Angelis.

«Si tratta di un altro nuovo passaggio importante per la strutturazione dell’associazione ma è solo il primo di molte novità nell’anno»ha spiegato il direttore Gianni Lucchina.

«Questo è un settore particolarmente importante, in cui crediamo molto – ha sottolineato il presidente di Aime, Armando de Falco – Quella dell’internazionalizzazione è una delle vision della nostra associazione, e abbiamo voluto scegliere per questo settore una persona che ha lavorato anche in multinazionali importanti, ma che può accompagnare le piccole e medie imprese che si relazionano con noi».

«Ho accolto con piacere l’invito a mettermi a disposizione – ha spiegato De Angelis – I valori che Aime sta portando avanti sono valori che nel mondo del business di oggi condivido in pieno: un rapporto snello e diretto tra la struttura e l’impresa è una delle caratteristiche piu importanti. Essere veloci e essere pronti è la chiave del successo delle imprese».

«La domanda del mercato interno non può più bastare per fare crescere le imprese, anzi nemmeno per farle sopravvivere. Sbarcare sui mercati internazionali è una leva importante. IL nostro team può portare quell’esperienza diretta e quella conoscenza che può aiutare: in particolare ad effondere coraggio per i nostri imprenditori. I rischi per andare all’estero ci sono, ma possono essere tranquillamente affrontati e gestiti».

Ovviamente, le maggiori incognite le danno i mercati emergenti: «Ma farsi guidare da chi quei mercati li ha già conosciuti permette di sfruttare maggiormente il nostro potenziale di made in Italy».

IL PROFILO DI FAUSTO DE ANGELI

Fausto de Angeli è un avvocato d’affari che ha maturato una vasta esperienza in mercati particolarmente complessi, come USA, Ucraina, Emirati Arabi, Iran e paesi del Nord Africa, occupandosi di diritto societario e del lavoro.

Dopo la laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma, si è specializzato in business law alla Hardvard Law School e in strategia allo Sda Bocconi.

La sua prima esperienza è stata alla Bristol-Myers Squibb, poi nel dipartimento legale di Whirlpool, dove è stato per 13 ann, concludendo la sua esperienza come director Emea Legal Affairs.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 30 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.